Il Festival del Cinema Latino Americano

Il Festival del Cinema Latino Americano di Trieste raggiunge quest’anno il ragguardevole traguardo dei trent’anni di storia: dal 1985 al 2015 ha portato a Trieste la cinematografia latino americana e i suoi protagonisti, promuovendo al contempo Trieste, la regione Friuli Venezia Giulia e il cinema italiano presso i più importanti festival del Centro e Sudamerica e prestigiose sedi istituzionali estere dei paesi coinvolti dal Festival.

Il Festival del Cinema Latino Americano si terrà quest’anno dal 17 al 25 ottobre presso l’Auditorium del Civico Museo Revoltella e, a pochi passi di distanza, presso la sala del Teatro Cinema dei Fabbri.
Ospite d’onore e presidente della Giuria Ufficiale sarà Renzo Rossellini, il documentarista figlio di Roberto Rossellini, affiancato dal giornalista cileno Nibaldo Mosciatti, il musicista argentino Osvaldo Montes e l’antropologa Eleonora Molea. La Giuria Contemporanea sarà invece presieduta dalla giornalista cilena Faride Zeran, a cui si aggiungeranno il critico cinematografico costaricano Gabriel González-Vega e gli studenti Pietro Carminati (Italia) e Maja Petrushevska (Macedonia) entrambi dell’Università degli Studi di Trieste.

Il Festival avrà la sua Cerimonia d’Apertura (solo su invito) sabato 17 ottobre alle ore 19.30 presso l’Aula Magna del Centro Internazionale di Fisica Teorica di Trieste. Qui verrà conferito il Premio Salvador Allende a Gilberto Bonalumi, dirigente politico e parlamentare che ai tempi della dittatura in Cile si prodigò come prezioso interlocutore istituzionale dell’esilio cileno in Italia. Seguirà durante la serata la proiezione del film documentario La Forza e la Ragione. Intervista a Salvador Allende girato in Cile da Renzo Rossellini nel 1971 e recentemente restaurato dalla Cineteca di Bologna.

01_salvador_allende

Quindici saranno i film della Sezione Ufficiale in Concorso di recente produzione, mentre la Sezione Contemporanea, presenterà una carrellata di immagini e spunti dall’America Latina di oggi attraverso documentari, film di animazione e fiction, una parte dei quali sono anch’essi in concorso.
Sette in tutto i premi in palio per le opere iscritte alla Sezione Ufficiale e Contemporanea. E come ogni anno saranno coinvolti anche gli studenti degli atenei triestini e del Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico, che assegneranno rispettivamente il Premio Malvinas e il Premio Mundo Latino. A questi si aggiunge il Premio Arcoiris – Radio Bio Bio, in collaborazione con Arci Servizio Civile Fvg, riservato a coloro che hanno autorizzato la programmazione delle loro opere online, sulle due web tv che danno il nome al premio.

Oltre alle sezioni in concorso ci saranno momenti di celebrazione di grandi personalità latino americane, come nel caso dell’omaggio a due grandi premi Nobel: Gabriel García Márquez, con la proiezione di due film di cui firmò la sceneggiatura, e Mario Vargas Llosa, con il film La Ciudad y Los Perros, trasposizione cinematografica dell’omonimo romanzo.
Ma non mancherà lo sguardo di “Cooperando” sulla selezione del Film Festival brasiliano di Florianópolis, il “Salón España” con una rassegna di titoli in arrivo dalla penisola iberica e l’attenzione al cinema colombiano con la rassegna “Caliwood” (con ben 15 proiezioni).

Alla proiezione speciale di Intervista A Salvador Allende, La Ragione E La Forza, si affiancheranno altri due eventi speciali di questa XXX edizione: De Vida Y De Muerte, Testimonios De La Operación Cóndor (Cile, 2000-2015), film documentario di Pedro Chaskel sugli oscuri disegni che negli anni ’70 videro i militari cileni coinvolgere con la complicità degli Stati Uniti le dittature dell’Argentina, Uruguay, Brasile e Paraguay per attuare un disegno congiunto atto a sterminare ogni opposizione; e Born In The U.S.E. (Italia, 2014), meta-documentario di Michele Diomà, omaggio al cinema con interviste a produttori che lavorano con l’America Latina, un contributo di Luis Bacalov e l’ultima intervista a Francesco Rosi.

Commenti Facebook
By | 2015-10-14T17:56:12+00:00 14/10/2015|Categories: Magazine|Tags: , , |Commenti disabilitati su Il Festival del Cinema Latino Americano

About the Author:

Come molti laureati in filosofia, leggo, scrivo e cerco la mia strada. Non dovessi trovarla, mi darò alla macchia.