Il fumetto si fa donna nella mostra Italia-Germania 4 a 4

La fumettista Anna Deflorian sarà presente anche all’inaugurazione.

Verrà inaugurata questa sera, mercoledì 2 ottobre, presso la Biblioteca “Stelio Mattioni” di Via Petracco, la mostra Italia-Germania 4 a 4 – Visioni al femminile nel fumetto contemporaneo, promossa dal Goethe-Institut Triest in collaborazione con il Comune di Trieste.

La mostra raccoglie le opere di otto fumettiste, alcune sono già note mentre altre sono nuovi talenti, con caratteristiche profondamente diverse, accomunate quasi solo dal fatto di essere donne. Ecco allora che verranno esposti lavori di Leila Marzocchi e Line Hoven, Gabriella Giandelli e Aisha Franz, Ulli Lust e Lorena Canottiere, Anke Feuchtenberger e Anna Deflorian. Nei loro disegni viene espressa spesso la loro visione personale del mondo, attraverso personaggi che interpretano la realtà. Una nuova occasione per il lettore che può mettere a confronto diverse forme di fumetto.

Una mostra non solo artistica, ma quasi tecnica, poichè permette di cogliere anche le strutture del fumetto, mettendo a confronto le autrici attraverso precise nozioni. Il risultato è un viaggio attraverso due Paesi, l’Italia e la Germania, nel quale il fumetto diventa mezzo di trasporto delle idee. Un’occasione di scoperta per questa “nona arte”, con lo scopo di stimolare la lettura dei fumetti contemporanei. In occasione dell’inaugurazione sarà presente la giovane fumettista italiana Anna Deflorian, che sarà inoltre protagonista di due laboratori: il primo giovedì, 3 ottobre dalle 9.30 alle 11.30, destinato ad una classe della scuola elementare, il secondo, dal titolo “My Fav Band in Comics”, previsto per venerdì, 4 ottobre dalle 16.30, aperto a tutti gli adolescenti. La partecipazione è libera fino ad esaurimento dei posti disponibili, con prenotazione obbligatoria presso la Biblioteca Stelio Mattioni (tel. 040 823893).

La mostra sarà visibile fino al 6 gennaio, e prevede altri laboratori per le scuole medie e superiori nei mesi di novembre e dicembre.

Commenti Facebook

About the Author:

Chiara Zanchetta
In testa un uragano di idee, in tasca due lauree in Comunicazione. Nella vita? Chi lo sa