Il jazz invade Muggia

Anche nel 2012 per due giorni, la cittadina istroveneta di Muggia, in provincia di Trieste, tornerà ad essere la capitale italiana del jazz. L’1 e il 2 settembre (dalle 21 alle 23.30 con ingresso libero) nella suggestiva cornice di Piazza Marconi in programma la 6^ edizione del MUGGIA JAZZ FESTIVAL organizzato dall’Associazione B.B.C. con il supporto del Comune di Muggia e il sostegno della Samer & Co. Shipping

 

La conferenza stampa di presentazione del "Muggia Jazz Festival".

In cartellone, grossi nomi internazionali (Harry Strikes Again, conosciuta fino al 2008 come Handsome Harry Company, scatenata orchestra swing olandese dalla ventennale esperienza sui palchi di tutto il mondo, il trombettista americano Jim Rotondi accompagnato dall’organista di fama internazionale Renato Chicco e dal sassofonista Fulvio Albano, erede di Gianno Basso e Chris Jagger, bluesman inglese fratello del leader dei Rolling Stones per i quali ha composto alcuni testi, a cui si aggiungono valenti musicisti triestini stimati all’estero (come Giuliano Tull e i Flampet Horns). Il programma della rassegna jazzistica internazionale riservata ad esclusive assolute, com’è consuetudine, presenterà non solo jazz, ma anche swing, boogie woogie e blues con artisti di fama internazionale. 

«Tutto è pronto per questo nuovo appuntamento con quello che, grazie alle proposte esclusive e al crescente interesse di pubblico e media è diventato un appuntamento fisso e particolarmente distintivo dell’estate Muggesana – ha spiegato il Sindaco di Muggia, Nerio Nesladek – fortemente voluto da questa Amministrazione e sostenuto dall’imprenditore  muggesano Dario Samer in collaborazione con il Comune di Muggia. Nel già ricco panorama musicale di questa città, il Muggia Jazz Festival, che sta crescendo anno dopo anno, rappresenta un importante tassello dell’apertura turistica e multiculturale di questa Amministrazione comunale».«Come assessore alla Cultura –  ha sottolineato il vicesindaco di Muggia e Assessore alla Cultura, Laura Marzi – non posso che esprimere orgoglio per rappresentare l’Ente che ospita la sesta edizione di questa apprezzata e grande vetrina del jazz internazionale, in grado di attrarre spettatori non solo dalla provincia, ma anche da tutta la regione e da Slovenia e Croazia.»

Non mancheranno naturalmente le jam session, che caratterizzano da sempre il festival e che vedranno interagire sul palco tutti i big presenti in riviera. In caso di pioggia, gli spettacoli si terranno all’interno del Teatro Verdi di via San Giovanni, 4 a Muggia. L’ingresso a tutti gli spettacoli è libero e  gratuito.

La manifestazione sarà anticipata, venerdì 31 agosto, da “Aspettando Muggia Jazz Festival. Omaggio a Renzo Muscovi”, prologo del festival dedicato alla memoria del Maestro muggesano a cura della Pro Loco Muggia che quest’anno vedrà la partecipazione della Muja Doc Band & Friends oltre che delle voci femminili dei “THE COMMITMENTS”, Karen Coleman e Madaleine Pritchard.

Commenti Facebook
By | 2012-08-25T12:28:11+00:00 25/08/2012|Categories: Magazine|Tags: , , |0 Comments

About the Author:

radioincorso
La web radio degli studenti dell'Università di Trieste. Collabora anche tu!