Il lago dei cigni a Gorizia

Il 2015 prenderà il via per il teatro Verdi di Gorizia con un classico della danza: venerdì 2 gennaio, alle 20.45, si potrà ammirare Il lago dei cigni, l’opera più famosa e affascinante tra i capolavori del balletto classico nella versione coreografica originale di Petipa-Ivanov, accompagnata dalla maestosa musica di Tchaikovsky. A interpretare il balletto sarà il Bashkirian State Ballet Theatre, il cui nome è sempre stato indissolubilmente legato a quello di Rudolf Nureyev, il più famoso ballerino del XX secolo. Quaranta ballerini rievocheranno la romantica storia d’amore eterno tra il Principe Siegfried e Odette, maledetta da un incantesimo del mago Rothbart e costretta ad avere di giorno le sembianze di un cigno bianco, finchè l’uomo che l’amerà in assoluta fedeltà riuscirà a liberarla. Con il Teatro di Stato d’Opera e Balletto della Repubblica di Bashkiria, fondato nel 1938 a Ufa, lavora il grande coreografo russo Yury Grigorovich, che nel 1993 ha ideato il celebre Festival di danza in memoria di Rudolf Nureyev al Bashkirian State Opera and Ballet Theatre.

Commenti Facebook
By | 2014-12-29T21:48:43+00:00 30/12/2014|Categories: Magazine|Tags: , , , |0 Comments

About the Author:

radioincorso
La web radio degli studenti dell'Università di Trieste. Collabora anche tu!