La musica nomade di Bombino live al miela

Il Miela Music Live è giunto ormai al suo terzo appuntamento, ed ospiti di questa rassegna musicale mercoledì 12 febbraio saranno Omara Bombino Moctar e il suo “Tuareg blues”, il chitarrista che sta infiammando le platee internazionali con la sua miscela esplosiva.

Nomad è il nuovo album di Bombino, prodotto da Dan Auerbach dei “The Black Keys”.

Omara Moctar, in arte Bombino è un Tuareg, un berbero di quelle comunità che vivono di pastorizia nomade attraversando i territori desertici dell’Africa settentrionale. Proprio a queste origini si ispira per realizzare la sua musica, come è ben chiaro nell’ultimo album: Nomad, prodotto nientemeno che da Dan Auerbach dei “The Black Keys”. Nella musica di questo chitarrista vanno ad unirsi vita e storia, da quando nel 1990 questo giovane tuareg all’età di 10 anni prese la via dell’esilio dal Niger, durante la rivolta del suo popolo contro il governo, spostandosi con la famiglia in Algeria. Infatti la musica, ed in particolare la chitarra, rappresentano per i tuareg una forma di lotta contro chi vuole legare il popolo, nomade e indomito, nei confini geografici e culturali di uno Stato.

Sonorità africane che ricordano i maliani Tinariwen e cultura nomade, unite al rock di artisti americani ormai affermati sulla scena internazionale e al blues del deserto. Questo è quello che vi propone Bonawentura nella terza rassegna Miela Music Live.

Commenti Facebook
By | 2014-02-06T16:27:51+00:00 06/02/2014|Categories: Cultura e spettacoli, Musica|Tags: , |0 Comments

About the Author:

Chiara Zanchetta
In testa un uragano di idee, in tasca due lauree in Comunicazione. Nella vita? Chi lo sa