Il pinguino imperatore è salvo

Il pinguino imperatore, una delle specie di uccelli dell’Antartide più minacciata dai cambiamenti climatici degli ultimi decenni, ha ricevuto buone notizie. Secondo una stima diffusa da un team internazionale di scienziati, infatti, la popolazione di questa razza sarebbe più che raddoppiata arrivando a ben 595.000 esemplari lungo la costa antartica.

Questo censimento è stato realizzato tramite mappature stellari in altissima definizione, con la tecnica del pan-sharpening (si incrociano immagini ad alta risoluzione multicromatiche  con immagini multispettro per arrivare a creare una foto ad alta risoluzione a colori reali). Si è così riscontrato un forte aumento rispetto alle stime precedenti, che contavano tra 270-350.000 unità.

Le osservazioni sono durate oltre due mesi, proprio durante la stagione riproduttiva, durante i quali ogni colonia è stata accuratamente censita, con la sorpresa di trovare ben 44 colonie in più nelle zone studiate. Pochi dubbi sull’esattezza della tecnica utilizzata: il margine di errore, infatti, si aggira intorno al 10% , molto meno delle stime tradizionali.

Commenti Facebook
By | 2012-05-22T23:09:20+00:00 22/05/2012|Categories: Mondo|Tags: , , |0 Comments

About the Author:

Chiara Zanchetta
In testa un uragano di idee, in tasca due lauree in Comunicazione. Nella vita? Chi lo sa