Il Sun&Sounds Festival di Grado si tinge di Blues

RadioInCorso in “trasferta” a Grado per la seconda edizione del Sun&Sounds Festival, rassegna musicale che dal 23 giugno al 23 agosto propone degli eventi che spaziano dal progressive rock al cantautorato grazie al Comune di Grado, con l’organizzazione di The Groove Factory, il sostegno della Regione, della Camera di Commercio di Gorizia e il patrocinio di PromoTurismo FVG.

Venerdì 3 agosto il festival ha dato il via all’ultimo mese di appuntamenti con una serata a base di Rhythm & Blues: sul palco montato dietro al municipio sulla Diga Nazario Sauro si è esibito il duo acustico 2Play, formato dai chitarristi-cantanti friulani Eliana Cargnelutti e Stefano Minigutti aprendo il concerto della The Original Blues Brothers Band. Il nucleo di questa band fu scelto personalmente da John Belushi e Dan Aykroyd come parte di uno sketch per il Saturday Night Live, facendo il suo debutto come ospite musicale nella puntata del 22 aprile 1978. Successivamente nel 1980 prese vita il celeberrimo film di John Landis dal titolo “The Blues Brothers”, uno dei capolavori della storia del cinema al quale parteciparono, in veste di attori-cantanti, James Brown, Aretha Franklin e Ray Charles. La formazione originale comprendeva 14 membri tra cui: (oltre ai già citati John Belushi e Dan Aykroyd) Steve Cropper – chitarra solista e ritmica, Lou Marini – sassofono, Matt Murphy – chitarra solista e ritmica (scomparso nel giugno scorso) e in seguito si sono aggiunti Jim Belushi – voce, John Goodman – voce e Alto Reed – sassofono… sarebbe bello poterli nominare tutti ma finireste di leggere questo articolo dopo qualche ora!

Chi ha fatto ballare e cantare un pubblico decisamente scatenato sono stati:  Lou “Blue” Marini – sax, Leon “The Lion” Pendarvis – tastiere, “Smokin” John Tropea – chitarra, James “Hags” Haggerty – basso, Lee “Funkytime” Finkeltein – batteria, Larry “Trombonius Maximus” Farrell – trombone, Steve “Catfish” Howard – tromba, Bobby “Sweet Soul” Harden – voce, Rob “The Honeydripper” Paparozzi – voce e armonica e Tommy “Pipes” McDonnell – voce.

Nonostante il caldo questi grandi artisti hanno saputo regalare forti emozioni sotto a un cielo stellato ad un pubblico di ogni età e di varia provenienza che ha tenuto il tempo sul ritmo e le note di grandi classici e sulle canzoni di The Last Shade of Blue Before Black, il loro nuovo album uscito alla fine del 2017.

Alla conclusione del concerto molti fan hanno aspettato fuori dai camerini gli artisti alla ricerca di un autografo o di un selfie da condividere e sono stati accontentati.

fan in attesa dei the original blues brothers band

Quello dei Blues Brothers è un nome che ha incontrato il vissuto di molte persone e ha attraversato generazioni, divenendo un cult grazie anche al seguito del primo film: “Blues Brothers – il mito continua” dal titolo originale “Blues Brothers 2000” del 1998 diretto dallo stesso John Landis.

 

Il prossimo appuntamento di questa rassegna si terrà il 12 agosto sempre sulla Diga di Grado con il cantautore e polistrumentista Morgan, fondatore dei Bluvertigo.

Commenti Facebook

About the Author:

Studentessa di Comunicazione e spettacolo al dipartimento di Lettere tra Grado e Trieste, insomma senza il mare non sa stare... Le sue passioni sono ovviamente la musica, il cinema e tutto ciò che è arte