Tact, il teatro dei giovani è pronto a conquistare Trieste

Sono dieci i gruppi teatrali provenienti da tutta Europa, selezionati dal CUTrieste (Centro Universitario Teatrale) tra una cinquantina di domande di partecipazione, che animeranno Trieste dal 27 al 31 maggio trasformando il capoluogo giuliano in un polo teatrale attraverso il TACT, il primo Festival europeo di teatro giovane del Friuli Venezia Giulia. Durante le mattinate, in diversi luoghi della città, sono previsti dei workshop teatrali che spaziano dalla recitazione fino alla storia del teatro, intesi come baratto di tecniche teatrali tra le diverse compagnie presenti. Le serate invece saranno dedicate alla vera e propria rassegna teatrale che si svolgerà presso il Teatro Silvio Pellico di Trieste e che prevede undici spettacoli tra cui, nel giorno di apertura, quello dell’organizzatore dell’evento, il CUTrieste, che presenterà lo spettacolo Marat-Sade, con la regia di Aldo Vivoda, aiuto-regia e coreografie di Valentina Milan, che insieme, da quattro anni, seguono le attività artistiche e pedagogiche del centro universitario teatrale.

5 giorni, 11 gruppi teatrali, 13 workshop, 120 attori: i numeri della prima edizione del TACT Festival.

TACT è nato dalla voglia di creare un territorio di scambio tra culture e tradizioni teatrali; così il “teatro”, esaltando il suo ruolo di comunicazione, diventa un vero e proprio patrimonio da accrescere e arricchire attraverso l’incontro con realtà artistiche differenti. «Il concetto di scambio ci sembra fondamentale in un’epoca di crisi come questa, dove i giovani, e non solo, sono sempre più chiamati ad unirsi per trovare nuovi spiragli», questo è il messaggio che i ragazzi del CUTrieste vogliono trasmettere, sottolineando l’assenza di competizione fra i gruppi partecipanti.

La vicinanza alla città è manifestata anche attraverso l’organizzazione di workshop a cui potranno partecipare tutti gli appassionati di arti sceniche, e coloro che vogliono provare nuove esperienze culturali. Tredici professionisti del panorama teatrale terranno altrettanti laboratori ospitati in vari luoghi della città, ai quali sarà possibile iscriversi (fino ad esaurimento posti) inviando un’email all’indirizzo cut.trieste@gmail.com a partire da lunedì 12 Maggio 2014.

Per sostenere quest’iniziativa è inoltre aperto un progetto di crowdfunding sulla piattaforma Kapipal, attraverso cui è possibile contribuire al festival attraverso delle donazioni. TACT ha inoltre l’appoggio e il patrocinio del d festival Crearc di Grenoble, che gestisce la rete di Jeune Théâtre Européen, e dell’International University Theatre . Gode anche della cooperazione con l’Area Educazione Università e Ricerca del Comune di Trieste, che ha riconosciuto in questo progetto una grossa opportunità per il territorio.

Commenti Facebook
By | 2017-02-12T16:22:02+00:00 30/04/2014|Categories: Cultura e spettacoli, Magazine, Teatro|Tags: , , |0 Comments

About the Author:

Chiara Zanchetta
In testa un uragano di idee, in tasca due lauree in Comunicazione. Nella vita? Chi lo sa