Groove Machine porta il jazz al Miela di Trieste

La “macchina del groove” è un’idea nata da un intreccio di amicizie tra quattro musicisti dai curriculum davvero importanti e rappresenta un autentico sentire il jazz come costante ed imprescindibile pulsione ritmica. Lo swing, nell’immenso panorama di straordinari strumentisti che costellano gli scenari della musica afroamericana, viene spesso trascurato, se non addirittura dimenticato, per privilegiare ricerche armoniche così esasperate da risultare fuorvianti rispetto al naturale fluire delle idee improvvisative.

Groovemachine al Teatro Miela il 18 marzo.

Con Groove Machine i giganti dello swing sapranno incantare il pubblico oltre che stimolare magistralmente – come meglio non è possibile immaginare – le sortite di un istrionico sassofonista dal suono decisamente personale e che si esprime “di pancia” come pochi. Il repertorio è costituito da composizioni originali ma non mancano alcuni tra gli standard meno battuti del repertorio contemporaneo, tutti comunque al servizio di un interplay ritmico ricco di fresca energia.

Il biglietto di ingresso sarà di € 15,00, ridotto studenti universitari (muniti di tessera) e per adulti over 65 € 11,00. La prevendita è disponibile tutti i giorni presso la biglietteria (esclusi sabato e domenica) dalle 17.00 alle 19.00; altre informazioni su www.vivaticket.it.

Commenti Facebook
By | 2014-03-13T09:19:04+00:00 13/03/2014|Categories: Musica, Teatro|Tags: , , , |0 Comments

About the Author:

Perla Del Sole
Ventisette anni, laureata in Scienze della Comunicazione, frequento un Master in Lingua, Letteratura e Arte a Lugano. Giornalista pubblicista vivo per i tuffi, il basket e tutte le emozioni che il mondo dello sport è in grado di regalarci.