Il Verdi chiude l’anno con La Messa di Requiem

Con la Messa di Requiem, in programma  martedì 17 dicembre alle ore 20.30 il Teatro Lirico “Giuseppe Verdi” di Trieste si accinge a chiudere l’anno delle celebrazioni verdiane, affidando la regia al M° Gianluigi Gelmetti. La Messa di Requiem che dirigerà con gli organici dell’Orchestra e del Coro del Teatro Verdi, fu composta da Giuseppe Verdi nel 1874 ed eseguita per la prima volta nella Chiesa di San Marco a Milano il 22 maggio 1874, in occasione del primo anniversario della morte di Alessandro Manzoni.

L’ammirazione per l’autore dei Promessi Sposi fece sorgere in Verdi il desiderio di dedicare personalmente un omaggio allo scrittore scomparso. Da qui nacque l’idea di una Messa di Requiem da eseguirsi nel primo anniversario della morte. La composizione che Verdi si apprestava a scrivere, veniva dunque a costituire un omaggio pubblico dell’intera cultura italiana ad uno dei protagonisti di quella vicenda risorgimentale che si era appena conclusa.

Con la Messa di Requiem Verdi ha creato un’opera in cui l’uomo si confronta dolorosamente e senza illusioni con il mistero della morte e dell’aldilà, con domande che non avranno risposta. Ma, se risposta non può darsi, che almeno si abbia qualche consolazione: così la Messa di Requiem vive sul contrasto tra il turbinoso e terrificante Dies Irae iniziale e i successivi tentativi di attenuarne l’atrocità, nel segno di una religiosità “intimamente laica”, concentrandosi su una rilettura intensa dei testi della tradizione liturgica cattolica dell’Officium defunctorum, allo scopo di rendere il più possibile espressivo e comunicativo il senso delle parole latine della liturgia.

Il quartetto di canto a cui è affidata l’ interpretazione solistica della Messa di Requiem è composto dal soprano Rachele Stanisci, dal mezzosoprano Laura Polverelli, dal tenore Gianluca Terranova e dal basso Enrico Iori, applaudito nell’Attila della scorsa stagione.

La Messa di Requiem, quarto e ultimo appuntamento sinfonico per l’anno 2013, si replica mercoledì 18 dicembre 2013 alle ore 18.

La Stagione Sinfonica prosegue il 24 e 25 gennaio 2014 con il concerto diretto dal M° Oleg Caetani con la partecipazione del pianista Nikolay Khozyainov. In programma musiche di Čaijkovski e Šostakovič.

 

Commenti Facebook
By | 2013-12-17T14:17:23+00:00 17/12/2013|Categories: Cultura e spettacoli, Teatro|Tags: , , |0 Comments

About the Author: