Il via alle mostre del Ts Science+Fiction 2016!

Oggi alle 18.00 al Magazzino delle idee si svolge l’inaugurazione delle mostre previste per questa sedicesima edizione del Trieste Science+Fiction: “25 anni di Nathan Never”, “Play It Again (R)evolution” e domani alla stessa ora, presso la Mediateca della Capella Underground, “Never Say Toy”.

Nel 1991 arrivava il primissimo numero del rivoluzionario fumetto “Nathan Never” in edicola: la prima serie di fantascienza di Sergio Bonelli Editore, ideata da Michele Medda, Antonio Serra e Bepi Vigna, che festeggia i suoi 25 anni con una mostra di tavole preziose e materiali originali della serie. Gli orari della mostra per i prossimi giorni sono i seguenti: Sabato 29 – lunedì 31 ottobre 10.00 – 13.00 e 16.00.

Play it again revolution ts ff

Play it again revolution ts ff

“Play It Again” vuole spronare il pubblico delle realtà videoludiche ad abbandonare la propria rassicurante cameretta e passare al livello successivo: tra rovine quasi dimenticate e realtà virtuali inesplorate. La mostra porterà lo spettatore a viaggiare nei meandri della storia dei pixel e a portarlo nostalgicamente in un connubio di videogames del passato collegati al presente, in collaborazione con l’Associazione Trieste Diventi Gioco. Dopo l’inaugurazione di oggi, le date per visitarla sono le seguenti: sabato 29 – lunedì 31 ottobre 10.00 – 13.00 e 16.00 – 19.00. Martedì 01 – domenica 06 novembre.

La Toy Photography esprime l’amore per i giocattoli della nostra infanzia, dando vita a degli oggetti inanimati, puntando sulla tangibilità di quello che si vede in camera rispetto alla post-produzione. Con un clic si ha il potere di decidere chi vincerà la battaglia tra Freddy Krueger e Jason Voorhees o mettere in scena Cannibal Holocaust con delle minifigure Lego. Questo e altro vi attende a “Never Say Toy”, la mostra fotografica di Federico Scargiali. La mostra sarà aperta alle visite tutti i giorni dal lunedì 31 ottobre a domenica 6 novembre 10.00-13.00 e 15.00-19.00.

Un approfondimento sulle altre attività del festival si può trovare nell’articolo dedicato.

Commenti Facebook

About the Author: