Il web incorona i re del giallo

Il sito internet Shareranks ha stilato un elenco dei dieci autori di romanzi polizieschi preferiti dal mondo del web. La piattaforma raccoglie le preferenze degli utenti che vi accedono attraverso la compilazione di semplici classifiche, ed ecco allora quali sono gli intrighi, i delitti e gli omicidi preferiti dagli utenti della rete.

Regina incontrastata dei gialli è la britannica Agatha Christie.

Regina incontrastata del genere è Agatha Christie, la scrittrice britannica che ha creato personaggi intramontabili come il commissario belga Hercule Poirot o l’indagatrice Miss Marple. A caratterizzare i suoi racconti l’atmosfera intrigante e l’ambientazione descritta in maniera realistica, con personaggi dal carattere definito che trasportano il lettore nel racconto. Agatha Christie è l’autrice inglese più tradotta al mondo, ancor più di Shakespeare.

Medaglia d’argento per lo scozzese Arthur Conan Doyle, il creatore del più celebre detective della storia della letteratura. Stiamo parlando di Sherlock Holmes, protagonista anche di innumerevoli film ispirati ai racconti che lo vedono protagonista. Doyle è considerato, con Edgar Allan Poe, il padre del giallo deduttivo. Proprio Poe si aggiudica invece il terzo posto, meritato per essere riconosciuto come l’inventore del racconto poliziesco e del cosiddetto giallo psicologico. In particolare I delitti della rue Morgue è considerato il primo racconto giallo della storia.

Il primo scrittore non anglofono si trova alle spalle dello statunitense Dashiell Hammett, e si tratta del russo Boris Akunin. È lui ad aver creato il personaggio dell’investigatore Fandorin, i cui libri hanno venduto 4 milioni di copie in tutto il mondo. La classifica prosegue con altri scrittori provenienti dagli Stati Uniti, patria dei colossal e di polizieschi. Sesto posto quindi per James Ellroy, di cui viene ricordata soprattutto la tetralogia di Losa Angeles, che comprende Dalia nera, Il grande nulla, L.A. Confidential e White Jazz. Alle sue spalle Michael Connelly, il cui protagonista principale è il detective del Dipartimento di Polizia di Los Angeles, Hieronymus “Harry” Bosch. All’ottavo posto il re del giallo scozzese, solitamente chiamato Tartan Noir. Sto parlando di Ian Rankin.

In nona posizione troviamo un altro americano, Raymond Chandler, scrittore di romanzi pulp incentrati sulla figura del detective Philip Marlowe. A chiudere la top ten un’altra donna, la scrittrice britannica Val Mc Dermid, che unisce alla tradizione del Tartan Noir tematiche d’attualità come la pena di morte, l’omosessualità e la tortura.

Commenti Facebook

About the Author:

Chiara Zanchetta
In testa un uragano di idee, in tasca due lauree in Comunicazione. Nella vita? Chi lo sa