Incontrarsi per la donoterapia

Martedì 18 ottobre nel Parco di San Giovanni (Spazio Villas, sala A, Via de Pastrovich, 5) a Trieste, si terrà il convegno “Incontrarsi per condividere: la donoterapia” promosso da AMeC – Associazione Medicina e Complessità  per presentare il progetto di utilità sociale per il quale ha ottenuto un contributo dalla Regione Friuli Venezia Giulia. Il convegno si terrà dalle 17:00 alle 19:30 con ingresso libero.

Il progetto prevede l’organizzazione di attività e servizi di utilità sociale rivolti al miglioramento della qualità della vita di persone in difficoltà, come anziani, donne sole o vittime di violenze, bambini soli e migranti; in primo luogo con la partecipazione dei soci dell’associazione ma anche di tutti i cittadini che hanno interesse a formarsi e informarsi sui temi della complessità e della cultura. L’intenzione di AMeC è quella di sostenere qualunque categoria di persona che appaia debole o in difficoltà, attivando la rete dei soci, delle associazioni e delle istituzioni per ottenere collaborazioni in campi specifici.

cuore

Ora l’attenzione viene posta sulle attività di volontariato, cioè su quelle molteplici attività effettuate per fini di solidarietà sociale da persone che mettono a disposizione della comunità il proprio tempo e le proprie capacità gratuitamente. Tali interventi spesso sanno dare una risposta creativa ai bisogni emergenti dal territorio in collaborazione con le pubbliche istituzioni e le forze sociali.

AMeC ritiene che dall’attività di volontariato ne deriva un miglioramento del “ben-essere” per entrambi i soggetti, che può ben definirsi “donoterapia”. Perché ciò avvenga è tuttavia necessario che venga posta attenzione, in un’ottica sistemico-relazionale, al processo che collega chi ha bisogno con chi è disposto a donare.

Il programma completo del convegno si può scaricare anche dal sito della segreteria organizzativa www.smileservice.it .

Commenti Facebook
By | 2017-03-06T14:12:31+00:00 15/10/2016|Categories: Giovani e società, Magazine|Tags: , , , |0 Comments

About the Author:

Max Salerno
Sono laureato alla triennale di Studi Umanistici presso l' Università di Trieste. Sono un appassionato di sport e di musica; di quest'ultima apprezzo soprattutto il genere House, EDM ed elettro.