Ivanov al Teatro Rossetti

Ivanov di Čechov di cui Filippo Dini è protagonista e regista, a capo di un cast di nove ottimi attori è ospite del cartellone del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia da mercoledì 16 a domenica 20 dicembre. La commedia scritta da Anton Čechov nel 1887 possiede toni drammatici e grotteschi, un’attualità dirompente e una forte vitalità.

Artista carismatico ed elegante, Filippo Dini ritorna al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia – che lo ricorda eccellente interprete di Giorgio VI ne Il discorso del Re – e si propone nella doppia veste di protagonista e regista di Ivanov di Anton Čechov. L’artista ci saprà di certo conquistare ancora, in questo testo dai toni tragici e beffardi, addirittura grotteschi, tutto costruito attorno allo spleen di un intellettuale tormentato e alla sua incapacità di applicare alla vita le proprie energie.

Ivanov è la prima delle grandi opere teatrali di Anton Čechov, scritta nel 1887, all’età di 27 anni, essa racconta l’ultimo anno di vita di un uomo, che si trova a fare i conti con la propria incapacità di vivere e la irrimediabile perdita di ogni speranza nei confronti della vita.
La commedia rappresenta la sua lotta contro ognuna di queste forze, che lo ostacolano quotidianamente nei rapporti con i suoi amici, con i suoi nemici, con sua moglie. Essendo scritta in età giovanile, Ivanov possiede una portata dirompente di emotività e di erotismo che la rendono carica di un fascino irresistibile. La sua poetica si esprime a tinte forti e la violenza delle situazioni e dei rapporti esplode con brutalità, fino alla morte

Commenti Facebook
By | 2015-12-16T10:47:51+00:00 16/12/2015|Categories: Magazine|Tags: , , , , |Commenti disabilitati su Ivanov al Teatro Rossetti

About the Author:

Marta Zannoner
Prima o poi la troverò una frase accattivante da scrivere. Forse.