J. Crew sbarca a Londra grazie a Michelle Obama


Negli Stati Uniti c’è dal 1983 tramite la vendita via catalogo, ma da poco il marchio è salito alla ribalta grazie a Michelle Obama. Dopo il nuovo continente sarà la vecchia cara Inghilterra ad ospitare per prima questo brand low cost amato da tante donne americane. Una sorta di Zara d’oltre oceano che promette di vestire le donne “in modo chic dalla testa ai piedi”. Dai golfini di cachemire al look per l’ufficio “ready to work” il brand statunitense, che può contare su un ex di Gap come direttore creativo, Millard “Mickey” Drexler, propone una vasta scelta di capi che piaceranno anche in Europa per la loro semplicità impreziosita di piccoli dettagli. Chissà se anche le first lady europee apprezzeranno…

Commenti Facebook
By | 2010-03-16T14:18:54+00:00 16/03/2010|Categories: Magazine|0 Comments

About the Author:

radioincorso
La web radio degli studenti dell'Università di Trieste. Collabora anche tu!