La crisi economica non ferma la Bavisela

Bavisela

Davanti ad un pubblico gremito, tra giornalisti, autorità, sponsor e curiosi, all’Hotel Savoia, questa mattina è stata presentata la nuova edizione della Bavisela, della Maratona d’Europa e della Maratonina. Un’edizione, che nonostante la crisi economica, promette grandi numeri e grandi novità per far si che Trieste sia una vetrina internazionale, vetrina sottolineata dal primo accordo europeo con le città di Klagenfurt e Ljubljana con la Run Alpe Adria.
La Run Alpe Adria è infatti un accordo con il quale le tre città, protagoniste nel mondo della maratona, si legano con tre eventi in programma il 5 maggio, 18 agosto e 27 ottobre la cui partecipazione ha in palio un montepremi di 12mila euro.
Una conferenza stampa dai grandi nomi, a partire dal sindaco Cosolini: “La maratona è una cosa individuale ma organizzarla è un bel lavoro di squadra. – ha commentato – La scelta di Piazzà Unità rafforza l’unione, le cose vavo vissute in piazza in mezzo alla gente”.
Soddisfazione che traspare anche dal presidente della manifestazione, Fabio Carini: “La Bavisela è un patrimonio di Trieste e del Friuli Venezia Giulia, un biglietto da visita per la nostra città che dobbiamo valorizzare con tutti i mezzi possibili”.

14° MARATONA D’EUROPA: Giunta alla sua 14° edizione, la Maratona d’Europa, è una delle gare podistiche più faticose, ben 42 km, ma anche più caratteristiche del nostro paese con un percorso che a partire da Gradisca d’Isonzo, si articola in sette provinci e due comuni della regione, tra panorami mozzafiato per poi approdare nella cornice di Piazza Unità. Novità di quest’anno un premio di 10mila euro per chi batterà il record di Migidio Bourifa (2h10’48”) del 2005.

18°MARATONINA DI TRIESTE: 21km di emozioni a partire dal Castello di Duino per giungere, anche qua, in Pizza Unità. Una competizione che di anno in anno aumenta il numero di iscritti non solo italiani ma una grande componente di runners sloveni e austriaci.

20° BAVISELA FAMILY: Una vera festa, anche quest’anno, la Bavisela Family è da sempre l’emblema della gioia rivolta a utti coloro che non fanno dello sport uno stile di vita ma che, a partire dal Castello di Miramare, vogliono anche solo farsi una passeggita fino al centro cittadino. Un’edizione importante quella di quest’anno legata al nome della ricerca e di Telethon, un euro della quota di partecipazione sarà infatti devoluto a quest’ultima.

BAVISELA YOUNG: Come ogni anno, non può mancare la gara dedicata ai più piccoli, gara che quest’anno sarà dedicata a Martin Richard, il bambino morto durante l’attentato della maratona di Boston.

TESTIMONIAL: Nomi importanti quelli dell’edizione 2013 a partire da Migidio Boufrida,, quattro volte campione italiano di maratona per la Maratonina e Stefano Scaini per la Maratona che proverà a battere il suo record di 2h16’20” e che sarà la star italiana della competizione. Testimonial importante anche per la Family, la triestina Margherita Granbassi che sarà presente al via in rappresentanza delle Stelle Olimpiche.

EVENTI COLLATERALI: Tantissimi anche quest’anno gli eventi collaterali legati alla Bavisela dalle esibizioni di freesby, al canottaggio che ritorna dopo quattro anni nel bacino si San Giusto, alla dimostrazione della Scuola Italiana Cani Salvataggio, alla Bavivela, alla gara di Orienteering per finire ocn la musica emergente che da mercoledì a sabato animerà le serate triestine.

(Foto: Roberta Radini, www.bavisela.it)

Commenti Facebook
By | 2017-05-21T12:15:16+00:00 23/04/2013|Categories: Sport|Tags: , , , , |0 Comments

About the Author:

Perla Del Sole
Ventisette anni, laureata in Scienze della Comunicazione, frequento un Master in Lingua, Letteratura e Arte a Lugano. Giornalista pubblicista vivo per i tuffi, il basket e tutte le emozioni che il mondo dello sport è in grado di regalarci.