La donna è rock

Una tappa speciale di “Rock History: suona la storia” dal titolo Woman in Rock andrà in scena martedì 8 marzo, alle ore 10.30 nella sala conferenze della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia . Il progetto multimediale, iniziato a fine 2014 coinvolgendo migliaia di ragazzi in regione, approda all’appuntamento goriziano per dare una tonalità particolare alla Festa della donna.
L’incontro di martedì, a cui parteciperanno numerose scuole superiore, vedrà una sorta di “viaggio” nella storia della musica e della società attraverso le principali figure femminili (al loro impegno e al loro ruolo nell’immaginario dei giovani) che dagli anni Settanta a fine secolo scorso hanno determinato le sorti della cultura musicale mondiale. Da Aretha Franklin a Patti Smith, da Tina Turner a Madonna, da Cindy Lauper a Carole King fino a Courtney Love, Sinead o’Connor e Alanis Morrisette. Sarà Gabriele Medeot, ideatore del progetto, il narratore del viaggio immaginario che condurrà i ragazzi attraverso le fermate di una fantastica metropolitana, le cui linee tracciano il percorso di trent’anni di musica rock. Aneddoti, narrazioni, miti e leggende, successi e insuccessi, ascolti musicali, video, letture e il supporto di materiali autentici (dai vinili alle locandine ai gadget dei concerti) compongono il racconto attraverso i simboli (in questo caso) femminili della musica rock e del suo valore culturale e sociale: il gospel viscerale della Franklin lascia il posto alla rivoluzionaria Smith di “Because the Night”, fino alla cinquantennale carriera di Tina Turner incontestata regina del Rock dagli anni Settanta e alle provocazioni di “Like a Virgin” di Madonna, solo per citarne alcune.

Commenti Facebook
By | 2016-03-09T13:05:02+00:00 07/03/2016|Categories: Magazine|Tags: , |0 Comments

About the Author:

Come molti laureati in filosofia, leggo, scrivo e cerco la mia strada. Non dovessi trovarla, mi darò alla macchia.