La galleria d'arte del Museo Revoltella si rinnova

Una galleria d’arte moderna “rimodernata”. Un gioco di parole sì, ma è anche quello che i visitatori potranno vedere recandosi in Via Diaz,27. Domani, infatti, alle ore 17, presso il Museo Revoltella, si terrà l’inaugurazione dei tre piani della galleria, quasi completamente rinnovati. I tre piani, ovvero quarto, quinto e sesto, sono stati riallestiti modificando la collocazione di gran parte delle opere e includendo pezzi provenienti dai depositi e sottoposti a recenti restauri.

Tre sono le sezioni in cui si articola il nuovo percorso del museo: il “laboratorio storico”, che comprende i capolavori di fine Ottocento: nella sezione dedicata al periodo che va dal 1872, (anno di fondazione del Revoltella), al 1914 e curata da Susanna Gregorat, viene riproposto e reinterpretato l’allestimento con cui furono inaugurati i nuovi spazi del quarto piano, dopo la riapertura del museo a seguito di lunghi lavori di ristrutturazione. Questa sezione vuole valorizzare il grande sviluppo del Museo nei primi decenni della sua storia.

La seconda sezione è “Il museo e la città”. Dedicata alla prima metà del ‘900 ed ospitata al quinto piano, è stata rinnovata quasi completamente e integrata con un’ampia e preziosa documentazione di fotografie e progetti di opere di architettura degli anni fra le due guerre, nella mostra curata da Susanna Gregorat e Lorenzo Michelli dal titolo “Arte, architettura e design nella Trieste degli anni Venti e Trenta”, nata da un’iniziativa del Museo nell’ambito di Piazza dell’Architettura. Questa sezione vuole sottolineare l’importanza del rapporto fra architetti e artisti, nello sforzo comune di creare la Trieste moderna.

Infine, “Revoltella contemporaneo”, al sesto piano, è la sezione dedicata al secondo novecento e che ospiterà il progetto intitolato “Contemporanemente”, mostra che intende portare avanti l’esperienza iniziata nel 2011 con “Corrispondenze d’arte – Interventi d’arte contemporanea a colloquio con il Museo Revoltella”. Una mostra itinerante, “Contemporaneamente”, nata con l’intento di mettere in rete i musei d’arte contemporanea della regione. Parteciperanno gli artisti Graziano Negri, Mario Palli e Massimo Poldelmengo, con l’intento di “colloquiare con le opere della collezione permanente esposte al sesto piano”.

L’inaugurazione della nuova galleria d’arte si terrà domani alle ore 17, presso il Museo Revoltella di via DIaz 27.

Commenti Facebook
By | 2017-02-12T16:30:56+00:00 18/12/2012|Categories: Cultura e spettacoli|Tags: , , |0 Comments

About the Author: