La Grande Bellezza e Piero Tosi, gli italiani degli Oscar 2014

Angela Lansbury in uno scatto di Terry Richardson apparso sulla copertina di The Gentlewoman.

Il 2 marzo 2014 per noi da questa parte dell’oceano sarà la notte degli Oscar. Chi si aggiudicherà quest’anno l’ambita statuetta dorata? Alcuni spoiler a riguardo sono già usciti.

L’attore comico Steve Martin (Il padre della sposa) e l’attrice inglese Angela Lansbury, alias La signora in giallo, o, meglio ancora, “la signora che porta sfortuna” – considerando che ogni volta che la invitano da qualche parte ci scappa sempre il morto – riceveranno due premi speciali per le loro carriere nel mondo dello spettacolo. Inoltre Angelina Jolie è stata insignita del Jean Hersholt Humanitarian Award per le sue numerose attività umanitarie.

L’Italia torna ad essere in lizza per vincere come Miglior Film Straniero. Ricordiamo che l’ultimo compatriota ad aver spopolato agli Academy Awards è a stato Roberto Benigni nel 1999 con La Vita è Bella, il tutto completato da una memorabile camminata sulle poltrone, sopra un alquanto sconcertato Steven Spielberg. Son soddisfazioni.
Il film che quest’anno rappresenterà lo stivale è La Grande Bellezza, di Paolo Sorrentino. La pellicola ha raggiunto consensi in tutto il mondo, sia di pubblico che di critica, raccontando la storia di Jep Gambardella, impersonato da uno splendido Toni Servillo, che dopo aver ottenuto fama e gloria con il suo primo libro, lavora come giornalista, cercando di nuovo quello “sparuto sprazzo di bellezza” che possa aiutarlo a ritrovare quel senso della realtà, andato perso nel circolo della mondanità romana, di cui lo stesso Jep è il re indiscusso.

Sicuramente però l’Italia si porterà a casa una statuetta. L’Oscar 2014 alla carriera va a Piero Tosi,

Il costumista Piero Tosi a cui verrà assegnato il premio Oscar alla carriera 2014.

costumista e stretto collaboratore di Luchino Visconti (Il gattopardo, Le notti bianche). Piero Tosi otterrà finalmente uno dei maggiori e più noti riconoscimenti internazionali del mondo del cinema, dopo aver mancato l’oscar per 5 nomination.

Commenti Facebook
By | 2013-09-26T14:41:46+00:00 26/09/2013|Categories: Cinema, Cultura e spettacoli|Tags: , , , |0 Comments

About the Author:

Marta Zannoner
Prima o poi la troverò una frase accattivante da scrivere. Forse.