La memoria di Medea

Va in scena da mercoledì 25 a venerdì 27 febbraio al Politeama Rossetti lo spettacolo La memoria di Medea, che vede la reinterpretazione in chiave contemporanea del mito di Medea, traendone un suggestivo monologo. La regista Paola Bonesi abbraccia appieno l’originale chiave di lettura che Ugo Vicic sceglie per elaborare questo classico greco, e si affida per il ruolo del titolo al talento di Dora Di Mauro. In effetti è molto avvincente la rilettura di Medea che ha concepito questo autore e regista triestino; egli lega uno dei tabù più laceranti di tutti i tempi, ad un quotidiano, il nostro, in cui esso è sempre più dolorosamente e inspiegabilmente presente. Una dimensione affascinante che fonde cultura classica a sensibilità e capacità di scrittura moderne, e trova un ulteriore punto di forza nell’appassionata adesione dell’attrice e della regista, due sensibilità femminili per scrutare nella tormentata voragine dell’animo di Medea.

Commenti Facebook
By | 2015-02-24T10:58:45+00:00 24/02/2015|Categories: Magazine|Tags: , , , |0 Comments

About the Author:

Da sempre ho manifestato una forte propensione per la scrittura, una passione che mi ha portato ad iscrivermi al corso di laurea in scienze della comunicazione, in vista di una futura specializzazione nel ramo giornalistico. Appassionata di moda, sogno di scrivere per un’importante rivista.