La musica emergente torna con l’Opening Band Music

L’Opening Band Music, giunto ormai alla sua settima edizione, per il 2014 si prospetta carico di novità iniziando dalla presentazione del progetto. La sostanziale riforma sta nel fatto che non si propone più solo come un concorso per band emergenti, ma come un vero e proprio festival musicale, caratterizzato da selezioni e formazione professionale per i concorrenti.

In collaborazione con la Consulta Giovanile del Comune e la Casa della Musica/ Scuola di Musica 55, in questa edizione 2014, Opening Band Music svilupperà il tema “Crossing Over”, per celebrare il tema del crossover: un invito a miscelare generi e suggestioni, per ottenere un ibrido musicale grazie all’incrocio di stili e culture. Obiettivo principale del progetto è di offrire un percorso completo ai più giovani, sia dal punto di vista artistico collaborando con il progetto Artefatto, il quale da anni è finalizzato alla valorizzazione dei giovani talenti e alla promozione e allo sviluppo dell’arte emergente; che da quello musicale con l’Opening. Potranno partecipare band o solisti di età compresa tra i 15 e i 26 anni, residenti o domiciliati nella regione Friuli Venezia Giulia.

Torna L’Opening Band Music.

I luoghi della progettazione e della sperimentazione saranno i Poli di Aggregazione Giovanile, nelle sedi di San Giusto e Borgo San Sergio, dove avverranno le selezioni e verranno scelti i tre gruppi “vincitori” che si esibiranno all’interno degli appuntamenti previsti per Artefatto 2014, nel periodo compreso tra il 24 maggio e il 15 giugno. L’opening non è più quindi, solo un evento nel quale i musicisti si esibiranno e proporranno i loro pezzi, ma un festival a tutti gli effetti che mette a disposizione delle formazioni emergenti di ogni area musicale un’opportunità di espressione artistica su un palco professionale, di fronte ad un folto pubblico e ad una giuria specializzata. La prima selezione sarà a gennaio 2014, quando una commissione, valutando creatività, originalità e tecnica, sceglierà 12 brani tra quelli presentati dagli artisti che proseguiranno il percorso.

Il secondo step, previsto per febbraio/marzo 2014, prevede un Workshop, il cui scopo è di dare maggiore attenzione all’aspetto formativo dei partecipanti che lavoreranno direttamente ad un proprio progetto musicale e lo svilupperanno. Qui, i 12 selezionati divisi in tre gruppi, si incontreranno per quattro appuntamenti di formazione sulla produzione musicale, in cui si discuterà e si valuteranno ulteriormente le esecuzioni musicali. Al termine di questi incontri la commissione segnalerà tre nomi che arriveranno a presentarsi alla tappa finale.

Le tre band o musicisti solisti che avranno superato la selezione si potranno così esibire a maggio/giugno 2014 in una serata loro dedicata, nel programma di Artefatto 2014. In questa occasione verrà anche segnalato con una menzione il chitarrista che nell’arco della manifestazione si sarà rivelato come “il più promettente”, al quale verrà assegnato un riconoscimento intitolato a Gabriele Manfioletti, musicista e chitarrista particolarmente attivo nel panorama musicale giovanile della nostra città, scomparso nel 2008.

Ci si può iscrivere entro il 7 gennaio 2014. La scheda d’iscrizione è scaricabile dal sito del Comune di Trieste e dal sito della Casa della Musica/ Scuola di Musica 55.

 

Commenti Facebook
By | 2013-12-10T11:20:20+00:00 10/12/2013|Categories: Musica|Tags: , , |0 Comments

About the Author:

Valeria Pisetta
Sono laureata in Ingegneria Clinica a Trieste, dove sono entrata in contatto con la radio universitaria che da subito mi ha appassionata insegnandomi a sfruttare in modo positivo il mio parlare "a macchinetta". Suono da quando sono piccola e ho la grande passione della musica in tutte le sue sfaccettature, quindi quale posto migliore dove mettermi alla prova se non Radioincorso.it?!?