La Pallacanestro 2004 presenta Ryan Hoover, il motivatore della squadra

Davanti a stampa e tifosi, questo pomeriggio, nella sala stampa del PalaTrieste, la società bianco-rossa ha presentato l’ultimo acquisto della stagione: Ryan Hoover. Ryan, classe ’74, nel ruolo di play/guardia, nativo dell’Illinois, è il pezzo manante che la società cercava per completare il gruppo che affronterà al stagione 2013/2014.
Soddisfatto in prima persona il presidente Mario Ghiacci: “Oggi è una giornata importante perchè chiudiamo la squadra. Ryan ha accettato il contratto in un momento particolare, sono felice di presentare questo giocatore. Arriva dopo un avvio di campionato non positivo (dopo la sconfitta di domenica in casa con l’Aquila Basket Trento 57-91), sarà un giocatore importante ma non voglio sovraccaricarlo di responsabilità. Domenica (fuori casa contro Imola) non rivolteremo la squadra come un guanto, Hoover dovrà lavorare per ambientarsi e darci quello che ci aspettiamo”.
Soddisfazione anche sul volto del neo-acquisto, sfonrzandosi di parlare in italiano, ha risposto con piacere a domande di giornalisti e tifosi: “Sono eccitato per questa novità, amo la pallacanestro e la mia squadra, ogni partita la gioco con cuore e con testa, voglio vincere e giocare nel mio ruolo con la squadra e con il coach. Posso giocare sia come playmaker che come guardia, dipende tutto dal coach e da quello che mi chiede”.
Un ruolo molto importante il so anche dal punto di vista psicologico, chiamato a tenere le fila di uansquadra molto giovane che deve crescere con il tempo: “Ho già giocato in team giovani e fatto il ruolo di leader per motivare i miei compagni. Ho l’esperienza per insegnare ai giovani, è una cosa a cui tengo molto e a cui ho lavorato molto nelle passate stagioni”.

Commenti Facebook
By | 2017-05-21T12:12:13+00:00 09/10/2013|Categories: Sport|Tags: , , |0 Comments

About the Author:

Perla Del Sole
Ventisette anni, laureata in Scienze della Comunicazione, frequento un Master in Lingua, Letteratura e Arte a Lugano. Giornalista pubblicista vivo per i tuffi, il basket e tutte le emozioni che il mondo dello sport è in grado di regalarci.