La Pallacanestro Trieste affonda la capolista Sigma Barcellona

Avvio di gara che premia Trieste. Dopo la vittoria all’ultimo secondo in casa della Manital Torino, i ragazzi di coach Dalmasson si trovano ad affrontare in casa uno delle squadre in testa alla classifica, la Sigma Barcellona che prova a far suo l’inizio del match ma i ragazzi di casa riesco a contenere il gio avverasio in difesa e a mostrare una buona azione d’attacco, a metà del wquarto il tabellone segna 12 a 11. Dopo la prima frazione di gioco, Trieste si fa dominare dal gioco avversario, nonostante l’inserimento di Ruzzier, Fossati e Tonut, Barcellona riesce ad accrescere la differenza e chiude il primo quarto 14 a 21.

Ruzzier apre il secondo quarto con una tripla davanti ad un pubblico dalle garndi occasioni ma risponde subito Barcellona con Tommaso Fantoni, uno scatenato Michele risponde nuovamente (19-23). Non basta però il gioco del giovane Ruzzier, tripla per Natali, Collins e Pinton che si portano a più 11 (21-32). Davanti all’incapacità difensiva e d’attaco di Trieste, dove è solo il giovae Ruzzier ad andare a canestro, Barcellona continua la serie da tre punti con Natali (27-37). Si scaldano gli animi in camppo con un fallo dubbio fischiato a Mastrangelo provocando reazioni eccessive da parte di tifosi con uno di essi allontanato dal campo da parte dei carabinieri. La Sigma Barcellona non molla e mantiene la distazna di sicurezza sui bianco-rossi con un canestro di Collins ad un minuto dalla pausa lunga (30-41). Capitan Carra sblocca il risultato permettendo ai suoi di accorciare le distanze e di andare in spogliatoio con il risultato di (35-43).

Con Willa Harris, si sblocca la squadra di casa dai tre punti e si avvicina ai giallo-blu (38-45). L’ottimo gioco di Harri e Diliegro, che portano la squadra a tre lunghezze da Barcellona, viene vanificato da Maresca che da tre mantiene le distanze (44-50). Marco Carra non mollla, due nuove triple per il capitano che per la prima volta di porta a meno due da Barcellona (52-54). Con una carica nuovo, Trieste spinge in attacco, Diliegro esce per fare posto a Candussi el quale viene annullato un canestro, quello del pareggio, per infrazione, dubbia, di passi. Nonostante l’arbitraggio carente in alcune frazioni di gioco, non molla Trieste, alla fine del terzo quarto il risultato è 55 a 61.

Stefano Tonut con una tripla apre il gioco dei bianco-rossi nell’ultima frazione di gioco. Dopo un fallo tecnico fischiato a Diliegro, fallo fischiato anche a Young su Diliegro che su due tiri liberi ne realizza uno, recupera sotto canestro Fossati ma Trieste non riesce a realizzare per il pareggio (63-65). Si risveglia Michele Ruzzier che realizza a canestro, 67 a 69, e l’allenatore di Barcellona, Perdichizzi, chiama minuto. Senza dare respiro agli avversari, Trieste attacca con Ruzzier che a due minuti e mezzo, su un fallo di Collins, mette a canestro due tiri liberi e si porta a meno uno (70-71). Tripla di Marco Carra a un minuto dalla fine, pareggio per Trieste e il palazzetto esplode (73-73). Canestro di Harri a diciotto secondi dalla fine, Toppo sbaglia due su due su un fallo di Hoover, nuovo tiro libero di Harris e Trieste vola 76 a 73. Barcellona chiama minuto quando mancano 14 secondi al termine dell’incontro. Marco Carra commette fallo su Young che dalla lunetta realizza uno su due (76-74). Un finale su filo del rasoio con i giocatori di entrambe le formazioni che commettono fallo e gli allenatori utilizzano gli ultimi minuti a loro favore, ad otto secondi dalla fine Trieste comanda 77 a 76. Contro ogni aspettativa, sono i bianco-rossi a portare a casa la vittoria con cuore, forza di volontà e freddezza nei momenti decisivi (79-76).

PALLACANESTRO TRIESTE 2004 – SIGMA BARCELLONA 79-76 (14-21); (35-43); (55-61).
Trieste: Hoover 7, Fossati 0, Tonut 8, Harris 10, Mastrangelo 0, Ruzzier 19, Diliegro 15, Candussi 0, Carra 20, Urbani n.e. All Dalmasson
Barcellona: Young 13, Toppo 4, Maresca 9, Natali 8, Collins 20, Filloy 13, De Leo n.e, Iurato n.e , Pinton 5, Fantoni 4. All Perdichizzi
Arbitri: Scrima, Tirozzi, canestrelli.

Commenti Facebook
By | 2017-05-21T12:11:57+00:00 01/12/2013|Categories: Sport|Tags: , , |0 Comments

About the Author:

Perla Del Sole
Ventisette anni, laureata in Scienze della Comunicazione, frequento un Master in Lingua, Letteratura e Arte a Lugano. Giornalista pubblicista vivo per i tuffi, il basket e tutte le emozioni che il mondo dello sport è in grado di regalarci.