On Air

Current track
Title
Artist

Current show

Current show


La prima è buona, l’Udinese vince dopo mesi di astinenza

Written by on 15 maggio 2018

partita in corso

partita in corso

Penultima giornata di serie A e nessuna squadra sembra cedere: è normale, stiamo parlando di zona retrocessione ma anche di orgoglio. Il Benevento ormai retrocesso da parecchie giornate vince 1 a 0 contro il Genoa, vale lo stesso per l’Udinese che dopo l’ultima vittoria risalente al 28 gennaio e dopo ad aver fatto meno punti nella seconda parte di campionato rispetto a qualunque altra squadra europea, vince meritatamente a Verona, aggiudicandosi così quei tre punti che la riportano a respirare un po’ di puro ossigeno.

La situazione comunque rimane rischiosa perché Spal e Crotone si trovano a meno 2 dai bianconeri ma anche del Chievo Verona. La lotta, quindi, è fra 4 squadre, l’Udinese dovrà affrontare il Bologna che ormai salvo non si preoccupa tanto del rischio ma con un eventuale vittoria dell’Udinese si ritroverebbe sotto di un punto da questa. Previsioni non se ne possono fare, certo, ma anche un pareggio al club friulano non farebbe di certo male, l’importante è guadagnarsi  dei punti.

Raggiungere  solamente il pareggio sarebbe rischioso perché nel caso di vittorie da parte di Spal e Benevento si ritroverebbero a pari punti, stabilendo così dagli scontri diretti chi retrocede. L’Udinese farà appello alla mentalità vincente del mister ex Juventus, Tudor, per non accontentarsi di un solo punto.

gol Barak

gol Barak

Nella partita di Verona il gioco aggressivo e il pressing alto hanno portato buoni frutti, le occasioni sono state ghiotte ma la concretizzazione minima, la partita finisce 1 a 0 con il gol di Barak che sblocca la partita al 19’esimo minuto di gioco. La squadra che non tradisce le aspettative del mister che dopo la partita con l’Inter aveva dichiarato che l’Udinese avrebbe vinto, e di conseguenza centrato la salvezza.

L’ultima di campionato che si giocherà domenica 20 maggio in casa contro il Bologna alle 20:45 di sera, la concentrazione sarà alle stelle, o almeno questo si augurano i tifosi che hanno il desiderio di gioire al termine del campionato con i propri giocatori.

 

F.F.

Commenti Facebook

Continue reading