La Provincia continua i sopraluoghi nelle scuole triestine

L’assessore provinciale Mariella De Francesco, assieme ai tecnici e alla rappresentanza studentesca questa mattina all’Istituto d’Arte “Nordio”. Entro la fine dell’anno fine del “giro visite”

È passato circa un anno da quando una massiccia protesta da parte degli studenti delle superiori aveva smosso l’opinione pubblica triestina riversandosi nelle piazze per diverse settimane di proteste ed occupazioni. “Le scuole cadono a pezzi” dicevano i manifestanti. Oggi, la Provincia di Trieste (che ha la competenza sull’edilizia scolastica), si sta muovendo per i sopralluoghi nelle scuole, in parte già eseguiti. L’assessore Mariella De Francesco ha compiuto questa mattina un sopralluogo all’Istituto d’Arte Nordio, insieme ai componenti della Consulta degli Studenti e agli uffici tecnici dell’amministrazione, alla presenza dei dirigenti scolastici.
“Con la visita odierna – ha detto Mariella De Francesco – è iniziato il calendario di visite alle scuole superiori programmato dalla Provincia di Trieste con i rappresentanti della Consulta per verificare i lavori compiuti, informare i ragazzi sugli interventi da effettuare, raccogliere le loro segnalazioni e condividere le priorità”. Nel corso della visita all’istituto d’arte è stata posta l’attenzione su finestre, infissi e vetrate nel lato sud dell’edificio che registrano problemi di tenuta e funzionamento e per i quali la Provincia di Trieste ha già stanziato un milione di euro. “A marzo partirà la gara per la progettazione di un intervento globale e risolutivo del problema” ha precisato De Francesco. Già conclusi invece i lavori di copertura dei laboratori. Entro la fine dell’anno scolastico, la Provincia di Trieste concluderà il giro di ricognizione delle scuole con gli studenti e la dirigenza scolastica.

È possibile segnalare commentando questa notizia eventuali situazioni di disagio edilizio o disfunzioni tecniche nelle scuole

Commenti Facebook
By | 2012-02-02T19:28:49+00:00 02/02/2012|Categories: Politica, Politica locale|Tags: , , |0 Comments

About the Author:

Per otto ore al giorno fa il giornalista a TV Capodistria, nelle rimanenti fa il formatore a RadioInCorso. È appassionato di informatica, ma spesso desiste dinnanzi ai rebus che i computer gli riservano.