La settimana pasoliniana in regione

Per il quarantennale della scomparsa del grande artista Pier Paolo Pasolini  il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia,  con la preziosa collaborazione di diverse istituzioni regionali e nazionali, celebra il genio del regista e poeta indicendo una settimana dedicata alle sue opere. Dal 23 al 29 novembre con la partecipazione del Comune di Trieste, il Museo Revoltella, la regione autonoma Friuli Venezia Giulia e l’Associazione culturale Cizerouno, verranno messe in rassegna diverse esibizioni e mostre per onorare e commemorare la vena poliedrica dell’artista dalle origini friulane.

Il ricco progetto è stato esaustivamente illustrato nella mattinata di mercoledì 18 Novembre presso il Museo Revoltella. Il primo a prendere parola è Franco Però, Direttore del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia che ci informa dell’inizio della settimana pasoliniana che avverrà lunedì 23 novembre nella sala Bartoli con la mostra fotografica I funerali di Casarsa. Una raccolta commossa del fotografo e giornalista Claudio Erné e curata da Anna Krekic e Massimiliano Schiozzi per Cizerouno.
In programma le attesissime proiezioni di Porcile, che esordirà il 24 Novembre alla Sala Assicurazioni Generali del Politeama Rossetti e Una Giovinezza enormemente giovane ispirato ai testi di Pasolini di Gianni Borgna con un incredibile Roberto Herlitzka  per la regia di Antonio Calenda, in scena in una serata unica il 23 Novembre sempre alla Sala Assicurazioni Generali.

Una settimana non basta per ricordare l’immenso talento e l’operosità di uno dei più brillanti intellettuali Italiani del novecento. Il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, come ricordato dallo stesso Presidente Miloš Budin, ci prova sottolineando l’estrema attualità del maestro di Casarsa. Un’iniziativa  come evidenziato dalla Direttrice del Museo Revoltella Maria Masau Dan, finalmente unisce teatri e musei sotto l’egida di conoscitori esperti e studiosi, del calibro di Angelo Battel, che introdurrà l’opera I Turcs tal Friul diretto da Elio de Capitani e in proiezione mercoledì 25 novembre alle ore 17.30 all’ Auditorium del Museo Revoltella.  L’intramontabile estro firmato Pier Paolo Pasolini coinvolgerà ed intratterrà per ben sette giorni chiunque voglia ricordare il grande virtuoso delle belle arti.

Commenti Facebook
By | 2015-11-19T12:03:36+00:00 20/11/2015|Categories: Magazine|Tags: , , , , , |Commenti disabilitati su La settimana pasoliniana in regione

About the Author: