La Triestina esonera Costantini!

Foto da: http://UnioneTriestina2012.com

Maurizio Costantini, storica bandiera della Triestina

La sconfitta della Triestina, maturata domenica sul campo della compagine veneta del Montebelluna (ndr 3-1), ha gettato diverse ombre sull’operato del tecnico Costantini, ritenuto uno dei responsabili della falsa partenza alabardata. Il “Roccia”, bandiera dell’Unione degli anni ’80, non è stato in grado di ottenere risultati, considerati nel mondo del pallone l’unico dato oggettivo sul quale valutare l’operato di un allenatore.

La notizia era nell’aria, ma solo da poco è arrivata l’ufficialità: Maurizio Costantini non è più l’allenatore dell’Unione Triestina 2012. Con una nota apparsa sul sito del club, la dirigenza alabardata ha congedato il tecnico di San Donà di Piave, comunicando, inoltre, il nome della nuova guida tecnica: “Unione Triestina 2012 comunica di aver interrotto il rapporto di lavoro con Maurizio Costantini, sollevandolo dall’incarico di allenatore. La guida tecnica della Prima Squadra é stata affidata a Fabio Rossitto, reduce dalle esperienze sulle panchine della Primavera dell’Udinese e della Prima Squadra del Pordenone. Il nuovo allenatore, già da oggi a San Dorligo per dirigere il primo allenamento, si avvarrà della collaborazione di Luigi Turci.

Per Costantini, arrivato l’anno scorso all’ombra dello stadio Nereo Rocco per risollevare la situazione in campionato maturata dopo la gestione Sambaldi, è stata determinante questa prima fase di stagione, che ha visto la Triestina conquistare solamente 4 punti in cinque partite. Un avvio troppo lento per una società ed un pubblico abituati a lottare per traguardi importanti in ben altri palcoscenici.

Domenica a Trieste arriverà l’Ufm Monfalcone, tenace e vittoriosa rivale della scorsa stagione nel campionato di Eccellenza, in cerca di punti salvezza per la permanenza in Serie D. L’Unione, la cui guida è stata affidata al duo Rossitto-Turci, due ex Udinese, dovrà dimostrare subito che la scossa derivata dal cambio dell’allenatore è stata percepita dallo spogliatoio, perché perdere un derby potrebbe far spazientire ulteriormente i tifosi alabardati, che hanno voglia di tornare a gioire per i successi dei loro beniamini.

 

Foto da: http://www.UnioneTriestina2012.comhttp://www.UnioneTriestina2012.com

Commenti Facebook

About the Author:

Studente di Scienze della comunicazione, 24 anni, preparatore dei portieri del San Vito al Torre e istruttore di scuola calcio CONI FIGC. Ho un passato da articolista e editorialista per TuttoUdinese.it. Ritengo che lo sport sia fatto di passioni e emozioni che vale sempre la pena raccontare.