La Triestina sfata il tabù del Nereo Rocco

L’arrivo del nuovo anno ha rigenerato lo spirito della Triestina, reduce da due risultati utili consecutivi. Dopo aver conquistato un prezioso punto contro il Legnago Salus, gli uomini di Mister Ferazzoli hanno assaporato la prima vittoria casalinga della stagione. A farne le spese è stato il Mezzocorona, diretto rivale nella corsa alla salvezza.

L’Unione scende in campo con grande determinazione, motivata ad imporre il proprio gioco, ma la pioggia battente e il campo pesante non facilitano il compito degli alabardati. La prima occasione giuliana capita sui piedi di Manzo, ma la sfera termina di gran lunga a lato dalla porta difesa da Zommer. Al 28′, i padroni di casa sfiorano il vantaggio con Rocco, che deve rimandare la gioia personale a causa del palo alla destra del portiere ospite. Pochi minuti dopo, è Proia a cercare la rete, con Zommer che si supera deviando in angolo. L’ultimo sussulto del primo tempo porta la firma di Milicevic, ma anche in questo caso il portiere fa buona guardia.

Nella ripresa è il Mezzocorona a riaprire le ostilità. Gironimi prova il tiro dalla distanza e mentre la palla si infrange sulla traversa,  il pubblico del Nereo Rocco rimane senza fiato. Dopo la scossa iniziale, l’Unione trova subito il vantaggio. Al 7′, Milicevic, su assist di Rocco, spedisce il pallone in rete con un preciso rasoterra che non lascia scampo a Zommer. Gli ospiti cercano la pronta reazione e sugli sviluppi di un calcio d’angolo agguantano il pareggio. La Triestina trema ancora quando la traversa salva Di Piero dalla conclusione di Caridi. Quando ormai il risultato di parità sembra una formalità, Rocco conquista un calcio di rigore. Al 92′, con grande freddezza, l’attaccante arrivato nel mercato di riparazione sigla la rete del definitivo 2-1.

La Triestina ha finalmente conquistato i primi tre punti di fronte ai propri tifosi, ma il cammino verso la permanenza in Serie D è ancora pieno d’insidie. Nella prossima gara, gli alabardati dovranno vedersela con la Sacilese, attualmente in lotta per un posto di rilievo nella parte alta della classifica.

 

Davide Cavalca e Simone Zompicchiatti

 

Commenti Facebook
By | 2015-01-12T10:05:49+00:00 11/01/2015|Categories: Magazine, Sport|Tags: , , , , |0 Comments

About the Author:

Studente di Scienze della comunicazione, 24 anni, preparatore dei portieri del San Vito al Torre e istruttore di scuola calcio CONI FIGC. Ho un passato da articolista e editorialista per TuttoUdinese.it. Ritengo che lo sport sia fatto di passioni e emozioni che vale sempre la pena raccontare.