La Vitamina Cinema conquista il Miela

Successo confermato anche per la quarta edizione di Taglia Corti, che ha avuto il suo culmine ieri sera, 26 marzo, con la serata finale in un teatro Miela così gremito di gente, da non riuscire a contenere tutto il pubblico che voleva prendere parte alla serata. Uno show effervescente partito in musica sulle note di “Feeling good”, interpretata da Federica Corridore, e caratterizzato dalla conduzione di Enrico Matzeu e Marta Zannoner. I tre, assieme al restante staff di RadioInCorso, hanno animato lo spettacolo tra le varie proiezioni. Special guest della serata Carlo Pastore, giovane speaker di Radio2 Rai, che si è raccontato in una lunga intervista, dove ha parlato soprattutto di musica e giovani, ed ha commentato il panorama nazionale affermando che «nonostante quanto succede a Roma, l’Italia ha tanto da dare, soprattutto i suoi giovani».

La giuria dei cortometraggi, composta da Davide Del Degan, Elisa Zurlo, Raimondo Pasin ha premiato per la categoria Professionali “Primera Comunion” della regista Chiara Sulis e per gli Esordienti “Il rumore agli alti ISO” di Diego Monfredini. Il videoclip musicale premiato invece da Carlo Pastore, Barbara Urizzi e Tiziano Russo è stato “Pensieri rotti” di Sara Ochoa e Paolo Pisanu per l’omonimo brano dei Primochef Del Cosmo. I vincitori e i momenti salienti della serata sono già disponibili nella pagina Facebook di Taglia Corti, e lo saranno a breve anche nel sito internet www.tagliacorti.it.
Come ogni anno la serata è stata anche un’occasione per i partecipanti di farsi conoscere ad un pubblico di appassionati e talvolta di esperti, nonché di far interagire giovani videomaker di tutta Italia e conoscere i talenti locali che hanno portato alta la bandiera del Friuli Venezia Giulia.

Un’altra avventura di RadioInCorso si è conclusa con successo, a breve inizieranno i preparativi per la Summer Edition!

Commenti Facebook

About the Author:

Chiara Zanchetta
In testa un uragano di idee, in tasca due lauree in Comunicazione. Nella vita? Chi lo sa