La voix humaine per “opera in un atto”

Riprende martedi 24 gennaio alle ore 20:30 la rassegna “Opera in un atto” la collana di spettacoli del Teatro Verdi incentrata sulle opere “minori”. Dopo “La serva padrona” tocca a “La voix humaine“, opera del 1958 scritta dal compositore francese François Poulenc. L’opera, che è stata in prima nazionale a Trieste nel 1968 con Magda Oliviero, torna sul palcoscenico del Verdi dopo 10 anni di assenza. La produzione vede “brillare” numerosi gioielli della fondazione lirica. La regia sarà curata dal regista triestino Giulio Ciabatti che curerà il mese prossimo l’allestimento del “Barbiere di siviglia“, a dirigere l’orchestra del teatro Verdi sarà Paolo Longo, triestino, collaboratore assiduo del teatro. La protagonista dell’opera sarà Daniela Mazzucato, esattamente come 10 anni fa.

Commenti Facebook
By | 2017-02-12T16:42:40+00:00 25/01/2017|Categories: Magazine|Tags: , , |0 Comments

About the Author:

Triestino, classe 1984, da sempre appassionato di musica e teatro. Studia Tromba, Composizione, Direzione d'orchestra a fiati. Collabora con la Webzine "Amici del Musical". Dirige la Corale del Duomo di Muggia e la Banda dei donatori di sangue di Villesse (GO). Pubblica presso le edizioni Tierloff (Nl), Baton (Nl), Orchestralart (A), Kliment (A).