L'Acegas basket si presenta al pubblico

Questa mattina, davanti ad un numero consistente di giornalisti e tifosi, al Caffè degli Specchi, in piazza Unità d’Italia, è stata presentata la nuova squadra della Pallacanestro Trieste 2004. Una squadra rinnovata e con tantissimi giovani che arrivano anche per merito della collaborazione con la Stella azzurra di Roma che ha fornito forze nuove alla squadra con Ondo Mengue Bruno e Fall Andel Kader Pierre che andranno in appoggio ai tanti giocatori di esperienza dal nuovo capitano Carra, playmaker classe ’80, al vice Gandini.
Una società che ha inoltre sugli stranieri con Brown Brandon, statunitense della Louisiana, centro del 1981 che la scorsa stagione ha militato in serie A con Teramo, ma anche la guardia Thomas Jobey da Treviso e l’argentino Filloy Ariel dell’Olimpia Milano.
Una formazione aggressiva quella di coach Dalmasson che a partire dal sette ottobre, dovrà vedersela in casa contro Imola e dimostrare di meritare la favolosa promozione giunta il 14 giugno davanti a 7000 spettatori.
Spettatori a cui viene proposta una campagna abbonamenti che vuole favorire l’ingresso al palazzetto di intere famiglie per coprire il primo anello. I ragazzi fino ad otto anni entreranno gratuitamente o pagheranno appena 40€ per i posti numerati, i ragazzi fino a 18 anni 60€ e le riduzioni nelle tribune sono previste per donne e ragazzi dai 9 ai 18 anni.
Presenti anche le autorità locali con l’assessore allo sport Igor Dolenc, il Comune con l’assessore all’educazione Antonella Grim, il Coni Provinciale con il presidente Stelio Borri e la FIP regionale con il presidente Giovanni Adami, tutti a sottolineare la gioia per la conquista di una grande promozione che, nonostante i problemi sportivi che hanno interessato Trieste negli ultimi mesi, riportano Trieste sul uno dei gradini più alti del basket italiano.

Perla Del Sole

Commenti Facebook
By | 2017-05-21T12:16:21+00:00 04/09/2012|Categories: Sport|Tags: , , |0 Comments

About the Author:

Perla Del Sole
Ventisette anni, laureata in Scienze della Comunicazione, frequento un Master in Lingua, Letteratura e Arte a Lugano. Giornalista pubblicista vivo per i tuffi, il basket e tutte le emozioni che il mondo dello sport è in grado di regalarci.