L'Acegas pareggia in gara 2 con Ferentino

Ottima prestazione odierna dell’Acegas Basket Trieste che oggi pomeriggio, sul parquet di casa, pareggia i conti in gara due contro FMC Ferentino con il punteggio di 97-64. Una partita senza sconti da parte della squadra di casa che sfrutta il vantaggio maturato ad inizio partita per non farsi sopraffare dagli avversari per il resto del match.
Trieste parte con la stessa formazione di venerdì tranne per Urbani che prende il posto di Zecchin, mentre gli avversari sono costretti e tenere in panchina Carrizo per problemi ad un ginocchio.
I bianco-rossi partono subito a razzo con un parziale di 12-4 che costringe la panchina avversaria a chiamare timeout che però porta vantaggi alla formazione di casa che si firma un 17-7. Ferentino tenta di reagire con parziale di 3-8 avvicinandosi a meno 5 (20-15). Trieste non sembra però cedere andando all’intervallo sul 27-17.
L’Acegas è scatenata e con Maganza e Mastrangelo si porta in vantaggio di 14 punti (31-17), i laziali cercano di accorciare le distanze a meno 9 (33-24) ma Trieste allunga dinuovo la differenza reti con Ferraro che piazza bene 12 punti e con un parziale di 19-4. Un dei monenti migliori per Trieste che chiude il quarto con una differenza di 24 punti, 52a28.
A metà del terzo quarto Trieste aumenta ancora le distanze arrivando anche a 25 lunghezze (62-36). I laziali tentano di accorciare le distanze ma una serie di falli condiziona la formazione di Ferentino e la penultima frazione di gioco si chiude 75-52.
Nell’ultimo quarto non c’è nessuna possibilità di recupero per gli avversari che non sono mai riusciti ad andare in vantaggio sulla formazione casalinga, che gestisce in tranquillità l’ultima frazione di gioco conservando le forze per la terza gara, quella di mercoledì 23 alle ore 21 a Ferentino.
“Oggi abbiamo giocato una partita di buona intensità, – commenta coach Dalmasson a fine incontro – siamo stati anche fortunati in quanto Ferentino ha dovuto rinunciare ad un elemento importante come Carrizo, ma in ogni caso l’atteggiamento e l’approccio sono stati diversi rispetto a venerdì”.

Commenti Facebook
By | 2017-05-21T12:16:35+00:00 20/05/2012|Categories: Sport|Tags: , , |0 Comments

About the Author:

Perla Del Sole
Ventisette anni, laureata in Scienze della Comunicazione, frequento un Master in Lingua, Letteratura e Arte a Lugano. Giornalista pubblicista vivo per i tuffi, il basket e tutte le emozioni che il mondo dello sport è in grado di regalarci.