Le lingue più importanti? Uno studio rivela quali sono

Pare ormai fatto universalmente noto che l’inglese sia la lingua più importante al mondo. A ben vedere, però, che cosa significa veramente parlare di “importanza di una lingua”? È proprio quanto si sono chiesti sei ricercatori, che hanno cercato di analizzare la rilevanza planetaria di un idioma studiando i punti di contatto tra le diverse lingue del globo. Tre i criteri principali di collegamento tra lingue utilizzati:

1. Editing di Wikipedia, derivanti per esempio dal lavoro di un utente bilingue che crea pagine in lingue diverse su uno stesso argomento.

2. Twitter, contando il numero di utenti che pubblica un minimo di sei frasi in una seconda lingua oltre alla loro lingua madre.

3. Traduzione letteraria: il parametro più classico, che considera il numero di libri tradotti da una lingua all’altra, seguendo il database dell’UNESCO, che comprende attualmente 2,2 milioni di traduzioni.

Come ci si poteva aspettare, la lingua più centrale, e quindi più importante, è l’inglese, in tutte le categorie. Altre lingue, invece, si comportano in maniera molto più eterogenea. Il russo per esempio: se per quel che riguarda la traduzione letteraria la lingua degli zar occupa un posto centrale, potendo contare su diverse traduzioni, specialmente verso lingue del sud-est asiatico, per quel che riguarda Twitter e Wikipedia essa si trova in posizioni periferiche. Il cinese, addirittura periferico o semi-periferico in tutte e tre le categorie, vista la popolarità di Sina Weibo, un social network simile a Twitter o di Baidu Baike, una sorta di Wikipedia dagli occhi a mandorla. I risultati non rivelano ovviamente niente rispetto al valore intrinseco di una lingua o dell’importanza del singolo parlante, ci tengono a precisare gli autori. Eppure le conclusioni sono interessanti. L’importanza del francese, dello spagnolo o del tedesco non stupirà il lettore attento. Che senza dubbio sorriderà notando la posizione dell’italiano nel grafico riguardo a Twitter. Qui, i grafici dello studio.

Commenti Facebook
By | 2015-01-14T16:15:50+00:00 14/01/2015|Categories: Magazine|Tags: , , , |0 Comments

About the Author:

Joel Cociani
Nato a Trieste nell'88, sono italiano e francese. Studio per diventare un interprete, ma il mondo del giornalismo mi ha sempre affascinato, se non altro perché è una scusa per poter fare il rompiscatole senza dovermi giustificare.