Bavisela, l’Etiopia si aggiudica Maratona maschile e femminile

Migidio Bourifa

Nonostante la crisi, la Bavisela del 2013, fa segnare numeri da record e con 12mila partecipanti nelle tre diverse gare, è stata una giornata di festa. Una festa iniziata durante la settimana con le gare dei più piccoli, con la Regata senza Confini di canottaggio, le dimostrazioni dei cani di salvataggio e tutte le altre competizioni e esibizioni musicali che hanno colorato l’evento.

Ma il più felice di tutti è senz’altro l’etiope Daniel Abera Wedajo, che, con il tempo di 2.17.54, si aggiudica la 14° Maratona d’Europa, con partenza da Gradisca d’Isonzo (42km), al secondo posto lo sloveno Mitja Kosovelj (2.21.28), terzo Stefano Scaini (Running Club Futura), testimonial della Nuova Bavisela, con 2.28.57.
In campo femminile invece la vittoria va all’etiope Hussen Halima Kayo (2.45.41), seconda la slovena Mateja Kosovelj (2.48.37), terza Monica Carlin (GS Valsugana Trentino) in 2.54.56.
La 18° Maratonina di Trieste, con partenza da Duino, è stata vinta da Ruggero Pertile (Assindustria Sport Padova) con 1.07.55, secondo lo sloveno Anton Kosmac (1.08.06), terzo Daniele Caimmi (Atl. Potenza Picena) con 1.08.42. Tra le donne primeggia Rosaria Console (G.A. Fiamme Gialle) con 1.17.42, seconda Aleksandra Fortin (SD Nanos Mazda Podnanos) con 1.22.47, terza Paola Mariotti (Atletica Brugnera Friulintagli) con 1.23.15.
Migidio Bourifa invece, testimonial della maratonina, chiude al quarto con il tempo di 1.12.13.

Per la categoria disabili primo Robert Kaufmann (Gruppo sportivo disabili Alto Adige) 1.31.14, secondo Dario Granzotto (Body Evidence Conegliano) con 1.47.31, terzo Stellario Filocamo (Piccoli diavoli tre ruote) con 2.15.59.

Una festa colorata di verde anche quella che è partita dal castello di Miramare dove ben otto mila partecipanti si sono riuniti per partecipare alla Bavisela Family Walk of Life Telethon la non competitiva più partecipata del Friuli Venezia Giulia. A dare il via alla Family le Stelle Olimpiche Margherita Granbassi, Noemi Batki, Luca Giustolisi e Diego Cafagna.

Foto: Roberta Radini

Commenti Facebook
By | 2017-05-21T12:15:13+00:00 05/05/2013|Categories: Sport|Tags: , , , |0 Comments

About the Author:

Perla Del Sole
Ventisette anni, laureata in Scienze della Comunicazione, frequento un Master in Lingua, Letteratura e Arte a Lugano. Giornalista pubblicista vivo per i tuffi, il basket e tutte le emozioni che il mondo dello sport è in grado di regalarci.