L'Europa pronta a schierarsi per la sigaretta elettronica

Hanno già riscosso molto successo in tutta Europa. In Italia sono state acquistate da migliaia di persone, non solo giovani. Stiamo parlando delle sigarette elettroniche. Questo successo ha richiamato l’attenzione non solo dei consumatori del mondo della ricerca, ma anche della Commissione Europea, interessata a colmare, almeno in parte, il vuoto normativo che ne regola il mercato e l’utilizzo.

Paola Testori Coggi

È stata proprio Paola Testori Coggi, del Dipartimento salute e consumatori alla Commissione Europea, a dire che l’Europa starebbe lavorando a una norma che preveda la vendita di alcuni dispositivi in farmacia: “Le sigarette con capacita superiore ai due milligrammi di nicotina saranno considerate prodotti medicinali. Quindi devono avere una specifica autorizzazione ed essere venduti in farmacia”. La proposta rischia di mettere in pericolo il businness dei negozi sorti per la vendita delle sigarette elettroniche, soprattutto considerando che quelle con capacità superiore di 2mg di nicotina sono la maggior parte dei dispositivi.

Commenti Facebook
By | 2013-02-25T12:25:24+00:00 25/02/2013|Categories: Mondo, Scienza&Ricerca|Tags: , , , |0 Comments

About the Author:

Chiara Zanchetta
In testa un uragano di idee, in tasca due lauree in Comunicazione. Nella vita? Chi lo sa