L’inglese di Celentano affascina gli inglesi

Il sito Boing Boing, noto divulgatore di notizie leggere e comiche, è arrivato a Celentano. Seguendo una serie di articoli su come l’inglese viene percepito dai non anglofoni, ha trovato e divulgato la famosa canzone scritta in grammelot inglese (ovvero una serie di suoni non sense che però suonano come una lingua straniera) Prisencolinensinainciusol.

In questa canzone il “molleggiato” italiano si cimenta con una sorta di pre-rap e rock and roll imitando le sonorità dei cantanti americani del periodo.

Insospettabilmente (o forse no, per i fan di Celentano) il video ha avuto una diffusione incredibile e molti amricani hanno giocato a trovare un significato in quelle parole che di significato ne hanno zero.

Molti hanno commentato che sembrava di sentire parlare certi speaker televisivi americani che si mangiano le parole, mentre altri hanno trovato questa pseudo lingua più musicale dell’inglese vero e proprio. Ah, ovazione generale per il video, ma vabbè, parliamo di Celentano che si dimena assieme a Raffaella Carrà le sue mosse.

Commenti Facebook
By | 2015-09-07T11:20:49+00:00 07/09/2015|Categories: Magazine|Tags: , , , , , , |Commenti disabilitati su L’inglese di Celentano affascina gli inglesi

About the Author:

Studia musica al Conservatorio Tartini e all'Università di Pavia e si rende conto che più si studia la musica meno ci si sente preparati a parlarne. Francamente non lo trova affatto giusto.