La magia dello Schiaccianoci al Teatro Verdi

Mercoledì 14 dicembre alle 20.30 al Teatro Verdi andrà in scena “Lo Schiaccianoci”, lo spettacolo natalizio per antonomasia.

Il balletto comissionato a Čajkovskij nel 1891  è sempre un continuo successo; basato sulla celebre novella di Schiaccianoci e il re dei topi di E. T. A. Hoffmann (1816), racconta la storia del celebre soldatino e della Fata Confetto.

Lo spettacolo in scena vede la firma e la produzione della Daniele Cipriani Entertainment, un cast che si sviluppa con decine di ballerini comprimari, artisti e staff tecnico: sul palco voleranno 37 danzatori, un trampoliere, le ombre ideate da Teatro Gioco Vita e realizzate dalla Compagnia Asina sull’Isola oltre a tutto lo staff tecnico del Teatro Verdi. Si alternano due coppie di protagonisti di primissimo livello: i principals del New York City Ballet Ashley Bouder e Andrew Veyette, per gli spettacoli pomeridiani Anbeta Toromani e Alessandro Macario del Teatro di San Carlo di Napoli, un gradito ritorno a Trieste dopo il grande successo nel balletto in scena nella passata Stagione.

L’Orchestra sarà diretta da Alessandro Ferrari, esperto direttore che a soli 21 anni è entrato a far parte dei violini primi dell’Orchestra del Teatro alla Scala e dell’Orchestra Filarmonica della Scala.
La regia è di Amedeo Amodio, le scene e i costumi di Emanuele Luzzati, la voce di Gabriella Bartolomei, le luci di Marco Policastro.

Commenti Facebook

About the Author:

Triestino, classe 1984, da sempre appassionato di musica e teatro. Studia Tromba, Composizione, Direzione d'orchestra a fiati. Collabora con la Webzine "Amici del Musical". Dirige la Corale del Duomo di Muggia e la Banda dei donatori di sangue di Villesse (GO). Pubblica presso le edizioni Tierloff (Nl), Baton (Nl), Orchestralart (A), Kliment (A).