Lo Sherwood Festival tra ribelli e rivoluzioni

Torna la nuova edizione di Sherwood Festival, la storica rassegna musicale e culturale che animerà le notti di Padova dal 12 giugno al 12 luglio, al Park Nord Stadio Euganeo. Tanta energia, quest’anno più che mai, a partire dal filo conduttore del festival: “Tempo di rivoluzioni”.

Rivoluzioni come grandi cambiamenti in atto, in particolare collegati all’essenza stessa della manifestazione padovana. «Lo spazio culturale del festival non è mai stato, nè vuole diventare, un semplice luogo di intrattenimento», spiegano gli organizzatori, «è un reticolo di relazioni, innanzitutto, di tempo passato insieme lungo un intero mese di eventi, musica, teatro, cinema, sport, dibattiti collettivi». L’obiettivo è affermare un altro modo di vivere all’interno di una collettività, di vedere il mondo. Proprio per questo, in un periodo carico di rivoluzioni e rivolgimenti, Sherwood ha deciso di privilegiare il carattere cha ha dato il via al tutto. Quest’anno il protagonista assoluto sarà proprio il mondo di Sherwood, la sua gente, con un modo diverso e collettivo di fare e godere della musica. Sarà un festival accessibile più che mai, di ricerca, di proposte nuove, di sperimentazioni, di avanguardie. Grandi cambiamenti anche nel modo di far vivere il Festival, partendo dal prezzo dei concerti: ticket dai prezzi contenuti e tanti live a 1 euro.

Tanti ospiti e tanti concerti, tra cui i Marta Sui Tubi a presentare il nuovo album.

Vediamo allora in concreto quello che ci riserverà la città. Per quanto riguarda i concerti live ci sarà una prevalenza di progetti e artisti italiani, con l’eccezione dei NOFX, live il 16 Giugno. Le prime tre conferme sono già arrivate: ad aprire lo Sherwood saranno i bolognesi “Lo Stato Sociale” e gli “Amari”, con il loro mix di pop e indie rock. Venerdì 14 Giugno, reduci da Sanremo, i Marta sui Tubi presenteranno al pubblico le tracce dell’ultimo disco “Cinque, la luna e le spine”. Gli ospiti speciali di questa nuova edizione saranno, domenica 16 Giugno, i NOFX, per un’unica data italiana in cui festeggeranno i 30 anni di carriera a suon di pezzi corrosivi, in puro stile hardcore-punk, di politica e impegno sociale.

Commenti Facebook
By | 2013-04-23T17:20:00+00:00 23/04/2013|Categories: Cultura e spettacoli, Musica|Tags: , , , |0 Comments

About the Author:

Chiara Zanchetta
In testa un uragano di idee, in tasca due lauree in Comunicazione. Nella vita? Chi lo sa