L’Udinese non convince, il Chievo passa in casa

Foto da http://www.wikipedia.org

Maicosuel, l’autore del gol contro il Chievo

L’Udinese vista negli ultimi anni ha sempre stentato nella prima fase di stagione, per poi raggiungere traguardi quasi inimmaginabili. I supporters delle Zebrette, però, non possono dormire sonno tranquilli, abituati a convivere, in primis, con l’obiettivo della quota salvezza. Dopo il pareggio tra le mura amiche contro il Bologna, la formazione bianconera è volata a Verona per affrontare il Chievo, reduce dalla sonora sconfitta dello stadio Olimpico. Nell’anticipo delle ore 18.00 di sabato, gli uomini di Guidolin sono scesi in campo senza il loro capitano Di Natale, sostituito dal brasiliano Maicosuel. L’altra novità in casa bianconera ha visto l’esordio dal primo minuto di Bubnjic, giovane talento arrivato ad Udine durante la sessione estiva del calciomercato.

L’Udinese è apparsa subito in forma, dimostrando un ottimo approccio alla partita, capace di portare in vantaggio i friulani dopo pochi secondi grazie alla rete di Maicosuel, abile a sfruttare un’ingenuità difensiva della retroguardia clivense. Il Chievo ha saputo reagire, confezionando e sprecando diverse occasioni da gol, sino al tredicesimo minuto, quando il capitano dei giallo-blu Sergio Pellissier, dopo aver raccolto un’invitante assist di Frey, ha spedito la palla alle spalle dell’estremo difensore Kelava. I bianconeri hanno rallentato la manovra diventando prevedibili, sintomo del colpo psicologico derivato dal pareggio. A cinque minuti dal termine della prima frazione, i Mussi hanno ribaltato il risultato con una rete di Luca Rigoni viziata da una deviazione di Danilo, intervenuto in scivolata per difendere la porta di Kelava. In avvio di ripresa, l’Udinese ha cercato la via del pari senza successo, scontrandosi costantemente con la ruvida ed esperta difesa dei clivensi.

Guidolin è chiamato a rialzare il morale della truppa e rilanciare la cattiveria agonistica tipica del club friulano, che più volte è stato in grado di sorprendere gli addetti ai lavori. Martedì allo stadio Friuli arriverà il Genoa ed i bianconeri dovranno farsi trovare pronti all’appuntamento con i tre punti, fondamentali per continuare a sognare.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Foto da http://www.wikipedia.orghttp://www.wikipedia.org

Commenti Facebook
By | 2017-05-21T12:12:22+00:00 22/09/2013|Categories: Sport|Tags: , , , , , , , , |0 Comments

About the Author:

Studente di Scienze della comunicazione, 24 anni, preparatore dei portieri del San Vito al Torre e istruttore di scuola calcio CONI FIGC. Ho un passato da articolista e editorialista per TuttoUdinese.it. Ritengo che lo sport sia fatto di passioni e emozioni che vale sempre la pena raccontare.