L’Udinese si fa rimontare, la Lazio passeggia al Friuli

Foto da: http:www.wikipedia.org

Francesco Guidolin, guida tecnica dei bianconeri

L’Udinese di Francesco Guidolin è ufficialmente entrata in crisi. A sentenziarlo la prima vittoria in trasferta della Lazio, capace di compiere una triplice rimonta, finalizzata dal “Profeta” Hernanes. L’unica nota positiva della domenica per i friulani è il ritorno al gol di Antonio Di Natale, che dopo tanto tempo ha ritrovato l’esultanza dei suoi tifosi.

Le Zebrette provano subito a fare la partita, mettendo in campo la migliore freschezza atletica e la voglia di rivincita, ma la Lazio si difende con ordine. Al 8’ Antonio Di Natale realizza la rete del primo vantaggio bianconero, spiazzando Berisha dagli undici metri. I capitolini accusano il colpo e cercano la pronta reazione, che però stenta ad arrivare, complice l’attenta retroguardia dei padroni di casa. I biancocelesti premono sull’acceleratore, confezionando diverse occasioni da rete negli ultimi minuti della prima frazione, mentre l’Udinese si preoccupa di chiudere gli spazi e ripartire in contropiede.
In avvio di ripresa la Lazio rimane in 10 a causa dell’espulsione di Onazi per doppia ammonizione. Al 62’ i capitolini pareggiano i conti su calcio di rigore per fallo di Brkic su Klose, atterrato in area in maniera scomposta. Dal dischetto si presenta l’ex Antonio Candreva, che insacca alle spalle dell’estremo difensore friulano. Pochi minuti più tardi, Badu fa esplodere il Friuli con un gol da antologia, riportando la truppa bianconera in vantaggio. La gara entra in una fase di stallo, dove la Lazio appare intimorita e propensa a difendere più che attaccare, ma al 82’ il match torna in parità per un clamoroso autogol di Lazzari. Allo scadere la beffa arriva dai piedi di Hernanes, che regala la vittoria alla Lazio, a cui va il merito di aver creduto nei tre punti fino alla fine.

L’Udinese crolla dunque sotto i colpi degli uomini di Reja, che ottengono un’importante vittoria in campionato, che li proietta a ridosso dei posti per l’Europa. I bianconeri, invece, dovranno fare molta attenzione nelle prossime sfide, perché la zona retrocessione dista solo 4 lunghezze.

 

Foto da: http:www.wikipedia.org e Foto da: http://www.sportmediaset.mediaset.it/

 

Commenti Facebook
By | 2017-05-21T12:11:46+00:00 19/01/2014|Categories: Sport|Tags: , , , , |0 Comments

About the Author:

Studente di Scienze della comunicazione, 24 anni, preparatore dei portieri del San Vito al Torre e istruttore di scuola calcio CONI FIGC. Ho un passato da articolista e editorialista per TuttoUdinese.it. Ritengo che lo sport sia fatto di passioni e emozioni che vale sempre la pena raccontare.