L'Unione rimane in scia dell' UFM, Fontanafredda battutto 1-0

L’Unione Triestina vince e riprende la rincorsa all’UFM, vittorioso ieri sul campo della Virtus Corno per 2-4.  Costantini a causa del campo pesante si affida agli interpreti di maggior spessore, consegnando le chiavi del reparto offensivo a Muiesan e Franciosi, mentre Di Carlo e Kalin sostituiscono gli infortunati Zetto e Paolucci a centrocampo. Il Fontanafredda di Mister De Pieri ripropone la difesa a cinque, capace di strappare un punto all’andata, mentre davanti la coppia più prolifica del girone nelle partite fuori casa è composta da Del Prete e Fabbro.

Foto da http://www.unionetriestina2012.com

Gianluca Franciosi
Foto da http://www.unionetriestina2012.com

Arrembante la partenza dei padroni di casa che, nel giro di pochi minuti, si rendono pericolosi prima su palla inattiva con Franciosi, poi con Muiesan ed infine con Kalin. Dopo un momento di sbando la retroguardia rossonera serra le fila e si rende pericolosa al 21′ minuto con Roman Del Prete, ma Del Mestre dice no con una parata da vero campione. Da quel momento inizia il monologo dell’Unione. Le occasioni da gol si susseguono ripetutamente, prima Muiesan da fuori, poi Venturini spedisce tra le mani di Perissinotto un tocco sottomisura e, in chiusura di primo tempo, Franciosi con una giocata incredibile sfiora il palo a portiere battuto. Il risultato a fine primo tempo non rispecchia la mole di gioco prodotta dalla Triestina.
Nella ripresa il piglio dei ragazzi di Costantini non cambia e al 3′ minuto l’Unione passa in vantaggio: Venturini allarga, Cuttone riceve e serve Franciosi che di interno non fallisce l’appuntamento con il gol.
La risposta degli ospiti sta tutta nella conclusione di Del Prete, di poco fuori a lato. Dalla mezz’ora in poi nessuna occasione da rete. La Triestina attua un pressing alto, mentre il Fontanafredda cerca la via del gol senza successo. Al triplice fischio l’Unione porta a casa i tre punti e la consapevolezza di essere una grande squadra, seppur il risultato sia stretto viste le opportunità create.
L’Azzanese, nel frattempo, rallenta contro il Cjarlins, 2-2 il finale ad Azzano. Per la Triestina un’ ulteriore opportunità di concentrarsi solo sulla rincorsa ai cantierini dell’ UFM. La lotta a distanza si preannuncia infuocata.

 

Foto da http://www.unionetriestina2012.com

Commenti Facebook
By | 2017-05-21T12:15:35+00:00 10/03/2013|Categories: Sport|Tags: , , , , |0 Comments

About the Author:

Studente di Scienze della comunicazione, 24 anni, preparatore dei portieri del San Vito al Torre e istruttore di scuola calcio CONI FIGC. Ho un passato da articolista e editorialista per TuttoUdinese.it. Ritengo che lo sport sia fatto di passioni e emozioni che vale sempre la pena raccontare.