L’UniTS e l’Alliance française festeggiano la giornata della Francofonia

In occasione della giornata della Francofonia, l’Alliance française di Trieste, in collaborazione con il Dipartimento di Studi umanistici dell’Università di Trieste, organizza due incontri dedicati alla Tunisia, paese che fa parte dell’Organizzazione Internazionale della Francofonia fin dal 1970. Saràun giorno in Tunisia nel corso del quale il Prof. Graziano Benelli e la prof.ssa Anna Zoppellari parleranno dell’opera poetica di Majid El Houssi e alla fine del quale sarà possibile assistere alla proiezione del film Le chant des mariées diretto da Karin Albou nel 2008.

La manifestazione inizia alle 17.00, presso il Dipartimento di Studi umanistici, in Androna Campo Marzio 10, in aula C, con la presentazione della raccolta poetica di Majid El Houssi, Murmure l’aveu / Sussurrando ricordi, recentemente tradotto e curato da Graziano Benelli per Campanotto editore. Alle 20.45, la manifestazione si sposta presso la sede dell’Alliance française, in Piazza S. Antonio, 2, per la proiezione del film Le chant des mariées / Il canto delle spose diretto da Karin Albou nel 2008.

Majid El Houssi è nato in Tunisia nel 1941 ed è morto in Italia nel 2008. Ha vissuto a Padova dal 1962; ha insegnato presso le università di Padova, Verona, Ancona e Venezia. Ha pubblicato vari testi scientifici consacrati allo studio della lingua francese e delle culture del Maghreb e vari testi narrativi e poetici in lingua francese. Come studioso, ha anche contribuito a diffondere, presso l’università italiana, l’attenzione nei confronti delle letterature francofone, cooperando, tra le altre cose, all’organizzazione del primo congresso mondiale sulle letterature di lingua francese mai svoltosi in Italia (Università di Padova, 1983). La sua opera è segnata da una ricerca di innovazione continua in cui scrittura poetica e narrativa si rincorrono e si fanno eco. Come è nella tradizione della migliore letteratura francofona contemporanea, il motivo del métissage attraversa l’insieme dell’opera e si traduce in accostamento di immagini molteplici che traducono una precisa scelta poetica e estetica.
Un posto particolare ha l’Italia, al quale lo scrittore dedica alcune pagine finali della prosa poetica che caratterizza la seconda parte di Sussurrando ricordi. Poeta dotato di grande raffinatezza linguistica, Majid El Houssi ha raggiunto in questa sua ultima opera una maturità che gli ha permesso di superare la prova della scrittura anche di fronte alla sofferenza fisica e alla coscienza della fine. La traduzione di Graziano Benelli fa risaltare la sobrietà stilistica dell’originale.

Le chant des mariées è un film franco-tunisino realizzato da Karin Albou nel 2008. Attraverso l’amicizia tra due ragazze, amiche e vicine di casa fin dall’infanzia, il film affronta il tema della convivenza tra religioni diverse. Myriam e Nour vivono le loro prime storie d’amore. La prima appartiene alla comunità ebraica, la seconda a quella musulmana. La vicenda si svolge nella Tunisia del 1942, al tempo dell’occupazione tedesca. Le forze dell’asse tentano di mettere la popolazione musulmana contro quella ebraica, in cambio di una promessa di indipendenza. Il governo di Vichy diffonde in Tunisia le persecuzioni nei confronti degli Ebrei. Tutto quindi sembra separare le due ragazze, che, invece, rinforzano la loro amicizia.

Commenti Facebook
By | 2016-03-22T09:00:08+00:00 22/03/2016|Categories: Magazine|Tags: , , |0 Comments

About the Author:

Marta Zannoner
Prima o poi la troverò una frase accattivante da scrivere. Forse.