Lupi in gabbia per Breaking Dawn: la furia degli animalisti

Critiche dopo la prima di “Breaking Dawn – Parte 2”. Questa volta però a muoverle sono gli animalisti poiché, secondo il sito E!Online, ad accogliere gli invitati all’after party, che ha seguito la prima del film, c’era una gabbia con all’interno tre lupi.  La prima reazione è stata della Peta (People for the ethical treatment of animals), organizzazione che protegge i diritti degli animali, il cui portavoce ha commentato “Non è balenato nella mente degli organizzatori che i lupi veri non sono fatti per stare a una festa con musica assordante e luci psichedeliche?”.

A fornire i lupi agli organizzatori è stata la Hollywood Animals, compagnia accusata più volte di non fornire agli animali che utilizza le cure veterinarie di base, un rifugio appropriato, cibo ed acqua, e che è già nota alle associazioni animaliste per le numerose violazioni dell’Animal Welfare Act.

Commenti Facebook
By | 2012-11-19T12:30:01+00:00 19/11/2012|Categories: Cinema, Mondo|Tags: , , , |0 Comments

About the Author:

Chiara Zanchetta
In testa un uragano di idee, in tasca due lauree in Comunicazione. Nella vita? Chi lo sa