MAAD!WORK! Network Of Experience

Da quattro edizioni prosegue con successo il progetto MAAD!WORK!, con attività di aggregazione giovanile e workshop, oltre al supporto ad artisti giovani affinché che si possano confrontare con artisti già affermati. In momenti di scambio e condivisione. Il titolo dell’edizione 2015 è quindi MAAD! WORK! Network Of Experience perché per i giovani la capacità di entrare in una rete di competenze e fare network è diventata fondamentale e la musica è un grande collante ed una delle principali attrattive. “Last Night A Deejay Saved My Life” recitava un famoso brano disco degli anni ’80 e indubbiamente nell’industria dell’intrattenimento il mestiere del Dj negli ultimi trent’anni è diventato iconico, basti pensare ai grandi nomi, più o meno commerciali, più o meno osannati dal grande pubblico. La figura del Dj è sempre stata ammantata di grande fascino e anche se in molti oggi si presentano come tali per il solo fatto di avere una buona “discoteca” (non il locale, ma la raccolta) compressa nel proprio laptop, MAAD! Accende il riflettore sul mestiere del Dj che usa ancora i vinili, sa usare le tecnologie analogiche integrandole con le digitali, ha una cultura musicale ed ha piacere a condividere tale cultura con gli altri per farli divertire o anche solo far ascoltare loro della buona musica.

L’assessorato alle Politiche Giovanili della Regione Friuli Venezia Giulia e Giovani FVG supportano quindi l’iniziativa dell’associazione ArtCorner in questo senso: creare coesione sociale, educazione musicale e contemporaneamente offrire occasioni di formazione e spunti lavorativi. E tra i mestieri più ammirati dai giovani e giovanissimi quello del Dj rimane saldamente ai primi posti. Così, per passione personale e per dare occasione ad altri più giovani, il progetto MAAD! da quattro anni coinvolge professionisti della console e crea con loro dei workshop in cui i ragazzi possono imparare il mestiere del Dj e delle altre attività coinvolte nelle performance live di questo genere come fotografia e i video.

All’interno del festival ci sarà quindi un Dj contest (29 agosto) il cui vincitore avrà l’onore di esibirsi prima del nome più importante di tutta la rassegna: il 31 agosto infatti sarà Claudio Coccoluto a missare i dischi sulla console allestita per lui nello spazio del festival antistante la Biblioteca di Staranzano. La performance di Reggae Connection con Michele Poletto l’ultima serata (7 settembre) sarà inoltre accompagnata dalla sand art animation di Ideart Group. I giorni successivi alla console si alterneranno invece Paolo Barbato (2 settembre) e Miguel Selekta (5 settembre).

 

Commenti Facebook
By | 2015-08-31T12:58:47+00:00 31/08/2015|Categories: Magazine|Tags: , |Commenti disabilitati su MAAD!WORK! Network Of Experience

About the Author:

radioincorso
La web radio degli studenti dell'Università di Trieste. Collabora anche tu!