Maltempo a Trieste, domani ancora forte bora Crollo lamiere in centro – LA DIRETTA!

La forte bora è penetrata questa mattina nella cupola di Palazzo Carciotti, sulle rive di Trieste, staccando alcune lamiere. L’incidente ha causato il blocco al transito sia pedonale che automobilistico lungo le Rive. Chiuse anche altre strade del centro per sicurezza. Fortissimi i disagi alla circolazione nell’ora di punta. File chilometriche di autoveicoli si sono formate all’entrata in città da tutte le direzioni. Durante questi giorni la bora soffia oltre i cento chilometri all’ora. La bora è un po’ il simbolo del capoluogo giuliano, ma questa volta si è rivelata (come avvenne anche nel passato), pericolosa anche per l’uomo. Oggi ha staccato parte del rivestimento della cupola dello storico Palazzo Carciotti, dove hanno sede anche alcuni uffici comunali. Domani sono previste raffiche fino a 180 km/h. Le forze dell’ordine e la protezione civile è all’erta.


19:10 – SOSPESA PER IL 5 FEBBRAIO L’APERTURA DOMENICALE DEL FARO DELLA VITTORIA
La Provincia di Trieste comunica che il Faro della Vittoria resterà chiuso domenica 5 febbraio 2012 a causa delle difficili condizioni meteorologiche, con forti raffiche di bora accompagnate a temperature eccezionalmente basse e in considerazione del previsto peggioramento nel fine settimana.
18:25 – SCORTE DI SALE PER I CITTADINI
Il Comune di Trieste distribuirà nuovamente domani ai cittadini scorte di sale, per far fronte al previsto ulteriore peggioramento delle condizioni meteorologiche, con un nuovo abbassamento della temperatura e possibili nevicate. La distribuzione – informa una nota dell’amministrazione comunale – verrà effettuata dalle ore 11.00 alle 16.00, nelle circoscrizioni, presso il gruppo comunale di Protezione civile e al Mercato Ortofrutticolo. Sara’ possibile ritirare fino a un massimo di 10 chili di sale a persona. Il Comune rinnova l’appello ai cittadini a usare il meno possibile i mezzi di trasporto privati, privilegiando i mezzi pubblici, e a rimanere preferibilmente in casa.
13:40 – RIAPERTE AL TRAFFICO LE RIVE DI TRIESTE
Conclusa poco fa la messa in sicurezza della cupola di Palazzo Carciotti e sono state riaperte al traffico le rive a Trieste. Lo rende noto il sindaco, Roberto Cosolini. Il primo cittadino ha ringraziato la Polizia locale, la Protezione civile, i servizi tecnici e la società “Global service” per l’ottimo lavoro svolto.
12:17 – DISAGIO AL TRAFFICO, MA PRIORITÀ ALLA SICUREZZA PUBBLICA
“La chiusura improvvisa delle Rive ha creato un grande disagio ma il pericolo lo richiede”. Lo ha detto il sindaco di Trieste, Roberto Cosolini all’ANSA, parlando del traffico in tilt a causa della caduta di alcune lamiere da Palazzo Carciotti provocate dal forte vento di bora. Il primo cittadino – scrive l’agenzia – si e recato sul posto. “I pezzi di rame che volano dal Carciotti sono pericolosi” ha dichiarato Cosolini. “La Global Service, che ha il compito di mettere in sicurezza la cupola e di fare i primi controlli sullo stato del tetto di Palazzo Carciotti – ha riferito l’assessore ai Lavori pubblici, Elena Marchegiani -, è presente da stamattina all’alba. Le condizioni meteo non consentono tuttavia, come è evidente, un intervento immediato sul tetto, che potrà essere svolto solo quando sarà possibile intervenire in sicurezza”.

Commenti Facebook
By | 2012-02-02T19:10:03+00:00 02/02/2012|Categories: Magazine|0 Comments

About the Author:

Per otto ore al giorno fa il giornalista a TV Capodistria, nelle rimanenti fa il formatore a RadioInCorso. È appassionato di informatica, ma spesso desiste dinnanzi ai rebus che i computer gli riservano.