Maurizio Fermeglia inizia il suo mandato a Rettore dell’Università di Trieste

L’insediamento. Maurizio Fermeglia ha iniziato ufficialmente ieri, 1° agosto 2013, il suo mandato a Rettore dell’Università di Trieste. Dopo aver vinto le elezioni lo scorso giugno ha dovuto aspettare ancora qualche mese per poter prendere mano alle redini dell’Ateneo, ma ora è giunto il suo momento.

Il messaggio. Il suo mandato è iniziato con il consueto messaggio di saluto agli studenti, ai professori e al personale tecnico amministrativo. Un messaggio che non vuole illudere, ma che richiama all’impegno di ciascuno per “rendere il nostro Ateneo non deprimente per chi lo vive dall’interno ed attraente per chi non ne fa parte”. Per farlo, Fermeglia chiede di migliorare quelle cose che ora funzionano poco e male, al fine di recuperare un’identità culturale rivolta all’internazionalità.

Maurizio Fermeglia è il nuovo Rettore dell’Università di Trieste

I collaboratori. Nei giorni scorsi il nuovo Rettore aveva rilasciato un’intervista a Il Piccolo di Trieste (qui l’articolo) dove si facevano i nomi dei suoi futuri collaboratori. Innanzitutto, il pro Rettore, carica rivestita fino a ieri dal professor Sergio Paoletti, sarà Renato Gennaro, professore di Biochimica ai Dipartimenti di Scienze della vita e Scienze mediche. I rapporti con il territorio saranno gestiti da Cristina Benussi, già preside di Lettere e filosofia, per la cultura; Giorgio Sulligoi, docente a Ingegneria per i rapporti industriali e il trasferimento tecnologico; Giovanni Fraziano, già preside di Architettura, delegato all’edilizia universitaria.

Altri tre collaboratori, che secondo Il Piccolo dovranno affiancare Fermeglia in tutto e per tutto, saranno: Michele Pipan, docente di Geofisica applicata al dipartimento di Matematica e geoscienze, Gianfranco Sinagra, direttore del dipartimento Cardiovascolare dell’Azienda ospedaliera, docente di Malattie dell’apparato cardiovascolare al dipartimento universitario di Clinica e scienze mediche e chirurgiche, e Giacomo Todeschini, docente di Storia medioevale al dipartimento di Studi umanistici. I campi di ricerca in cui lavorerà il trio nominato da Fermeglia saranno: Scienze della vita e cliniche, Scienze fisiche e ingegneristiche, Scienze sociali e umanistiche. All’appello mancano però ancora il delegato all’internazionalizzazione e il delegato alla didattica.

Commenti Facebook
By | 2013-08-02T11:45:17+00:00 02/08/2013|Categories: Università|Tags: , , , , |0 Comments

About the Author:

Simone Firmani
Ho 25 anni, una laurea specialistica in Scienze Politiche e sono giornalista pubblicista. Seguo l'evoluzione dell’informazione multimediale, ho una passione morbosa per il punk rock, un passato da cestista e un futuro ancora tutto da scrivere. Il presente? È qui, su Radioincorso.it.