Migone al Bobbio per ironizzare sull'eterno conflitto tra i sessi

Con lo spettacolo “Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere” Paolo Migone allieterà il pubblico di Trieste durante queste feste natalizie. L’appuntamento, che rientra tra gli spettacoli fuori abbonamento del Teatro Bobbio, è per sabato 22 dicembre. Lo spettacolo è tratto dall’omonimo best seller di John Gray che spiega le profonde diversità esistenti tra i due sessi con il fatto che uomini e donne vengano da pianeti differenti.

Paolo Migona

Uno degli argomenti da sempre più discussi, presentato con comicità e leggerezza. Alcuni esempi?  L’uomo è sequenziale, quando cuoce la pasta spesso attende dinanzi alla pentola fino a quando l’acqua bolle senza fare nient’altro. La donna invece è multifunzionale, farà dieci cose allo stesso tempo, con il rischio di lasciare che l’acqua evapori. La donna ha la necessità di sentirsi dire “ti amo” regolarmente. Gli uomini si chiedono il perché, visto che l’hanno già detto 5 anni prima e sono ancora lì al loro fianco.

In questo riadattamento teatrale Migone ricorda le principali differenze di funzionamento tra uomo e donna, sostenendosi su situazioni quotidiane e valutando attentamente il confronto fra le varie generazioni. Grazie a lui comprenderemo come trasformare queste differenze in una fonte di complicità e non di conflitto. Uno spettacolo leggero, in cui ridere di se stessi, della propria coppia o dei propri genitori, ma che ci fornisce nuovi dati per comprendere l’altro sesso e guardare con occhio ironico alcune situazioni che possono diventare fonte di discordia. Lo spettacolo non ha lo scopo di condividere “verità”, ma piuttosto di aiutare a comprendere l’incomprensibile.

Paolo Migone è attore, regista teatrale e autore teatrale e televisivo, ed usa come filtro la sua comicità e la sua inimitabile mordacità toscana nel trattare il suo argomento preferito: l’eterno gioco fra uomini e donne. Le sue verità, il suo punto di vista passano attraverso il clima surreale che Migone riesce magicamente a ricreare in ogni sua esibizione.

Commenti Facebook

About the Author:

Chiara Zanchetta
In testa un uragano di idee, in tasca due lauree in Comunicazione. Nella vita? Chi lo sa