Ministero dell’Economia, aperte le candidature per i tirocini

Sono 42 i posti disponibili che prevedono un rimborso spese di 400 euro al mese.

Nuove possibilità per i giovani laureati e laureandi che vogliono fare esperienze nuovo. Il Ministero dell’Economia e delle Finanze mette infatti a disposizione 42 posti per tirocini retribuiti, da svolgere presso i suoi uffici. La durata prevista è di 4 mesi, prorogabile per altri due.

L’opportunità è rivolta a laureati di primo livello e a laureandi dei corsi di laurea magistrale, a ciclo unico e di vecchio ordinamento di diverse discipline. Per i primi i requisiti richiesti sono: l’aver ottenuto il titolo da meno di 12 mesi al momento dell’attivazione dello stage, non aver compiuto il 26 esimo anno di età e aver riportato un voto di laurea non inferiore a 95/100. Per i laureandi di II livello, invece il limite di età sale a 30 anni.

A gestire le selezioni sarà la Fondazione CRUI (Conferenza dei Rettori delle Università italiane), che selezionerà i giovani che avranno inviato le candidature entro il termine previsto del 2 dicembre. A compiera una preselezione sarà però l’università di appartenenza dei giovani. Gli studenti selezionati potranno effettuare il proprio tirocinio presso le sedi centrali e periferiche del Ministero dell’Economia e delle Finanze, ed avranno anche il compito di elaborare studi o ricerche utili per gli uffici ospitanti e per la propria tesi o per il proprio percorso formativo.

Per maggiori informazioni vi reindirizziamo al bando completo.

Commenti Facebook

About the Author:

Chiara Zanchetta
In testa un uragano di idee, in tasca due lauree in Comunicazione. Nella vita? Chi lo sa