I Mogwai tornano in Italia per altre due date

Dopo l’epica performance all’ «A Perfect Day Festival», sarà un atteso ritorno in Italia quello de I Mogwai, la band post-rock più amata e rispettata del panorama indie-rock mondiale. Il gruppo tornerà dal vivo a Milano, con più precisione a Bollate @Villa Arconati, lunedì 7 luglio 2014 (special guest MúM), e venerdì 25 luglio 2014 a Roma, @auditorium parco della musica, Cavea.

Il 21 gennaio di quest’anno con l’uscita in CD, LP e Digital Download del loro imponente nuovo album Rave Tapes, registrato al Castle Of Doom, lo studio della band a Glasgow, con Paul Savage, i Mogwai hanno bussato alla porta del 2014 con quello che è senza dubbio uno dei loro migliori album.

Un po’ di storia. I Mogwai si formano a metà degli anni ’90, contribuendo a rendere Glasgow uno dei punti di riferimento della scena musicale europea. Istintivi e imprevedibili, questi scozzesi hanno coniato un marchio post-noise-rock ormai inconfondibile: digressioni, feedback e alternanze tra quiete e turbamento che culminano spesso in apoteosi di rumore schizofrenico.

I Mogway in concerto

Il loro album Rave Tapes è il primo in studio per il quintetto di Glasgow da Hardcore Will Never Die, But You Will, del 2011. Non che i Mogwai siano rimasti a dormire sui loro considerevoli allori nel frattempo; infatti l’album fu seguito dal disco di remix A Wrenched Virile Lore e il 2013 ha visto l’uscita della colonna sonora di Les Revenants, un lavoro particolare e innovativo per i Mogwai al servizio della splendida serie TV prodotta da Channel 4 e Canal +. Da non dimenticare anche le più recenti esibizioni dal vivo, che hanno portato gli scozzesi a suonare per la prima volta Zidane: A 21st Century Portrait, al Manchester International Festival il luglio scorso.  Un disco che, seppur privo di uno dei tratti salienti della loro musica, cioè di quegli episodi più distorti e violenti a cui sovente le loro canzoni approdano dopo lunghi climax, è tuttavia tra i più riusciti della loro discografia.

I Mogwai, Stuart Braithwaite (chitarra, voce), John Cummings (chitarra, voce), Barry Burns (chitarra, piano, sintetizzatore, voce), Dominic Aitchison (basso), e Martin Bulloch (batteria) si presenteranno con una formazione che arriva ad includere 3 chitarristi, riuscendo così a creare un suono maestoso e potente dove raramente entra in scena una voce. Praticamente una live band inarrestabile e per la quale chi se la fosse persa le precedenti date italiane a Milano o Bologna può sempre recuperare nel mese di luglio!

Commenti Facebook
By | 2014-06-04T11:47:15+00:00 04/06/2014|Categories: Musica|Tags: , , , , , , , , , |0 Comments

About the Author:

Valeria Pisetta
Sono laureata in Ingegneria Clinica a Trieste, dove sono entrata in contatto con la radio universitaria che da subito mi ha appassionata insegnandomi a sfruttare in modo positivo il mio parlare "a macchinetta". Suono da quando sono piccola e ho la grande passione della musica in tutte le sue sfaccettature, quindi quale posto migliore dove mettermi alla prova se non Radioincorso.it?!?