Morrissey a Grado prima del ritiro.

Il musicista Morrissey.

Tra due anni mi ritiro! È la dichiarazione shock di MORRISSEY, il re dell’indie pop rock inglese già leader degli Smiths e da tempo solista. In una recente intervista al mensile singaporese “Juice” (intervista a cura di Hidzir Junaini), durante la tournee asiatica che nelle scorse settimane l’ha visto protagonista in Giappone, Corea del Sud, Indonesia, Filippine e per l’appunto Singapore, il geniale cantante inglese ha confermato l’intenzione già rivelata in passato di volersi ritirare dal mondo della musica, aggiungendo che dopo aver scoperto di essere invecchiato molto velocemente nel corso degli ultimi anni, lo farà una volta raggiunta l’età di 55 anni.

“Sono stupito di essere arrivato fino a dove sono ora – ha affermato Morrissey – da trent’anni faccio questo lavoro e sono invecchiato di colpo. Questa scoperta è stata molto stressante per me, come credo lo sia per tutti. Il corpo cambia e tu non ci puoi fare nulla. Riuscirò a continuare come un moderno Andy Williams? – si chiede l’artista – chissà, ma in ogni caso probabilmente verremo tutti distrutti dal governo siriano, quindi dubito che la cosa possa essere di qualche interesse nel grande disegno della storia”.

Giunto al successo negli anni Ottanta come voce principale della leggendaria rock band degli Smiths, uno dei gruppi che più ha influenzato la storia della musica, tuttora fonte di ispirazione per musicisti di ogni genere con un seguito di pubblico rimasto pressoché inalterato a distanza di anni dallo scioglimento avvenuto nel 1987, Mr. MORRISSEY (nato a Manchester il 22 maggio 1959) è considerato a livello planetario come uno tra i più importanti precursori e innovatori della musica indie.

Dopo una lunghissima assenza dalle scene italiane, a luglio MORRISSEY tornerà dal vivo per cinque esclusive performance nelle più suggestive location della penisola: il 7 luglio a Roma, l’8 a Genova, il 10 a Milano, l’11 a Firenze e venerdì 13 luglio a Grado (GO).
L’icona dell’indie pop rock inglese eseguirà i brani di maggior successo della sua straordinaria carriera, cominciata nel 1982 con gli Smiths e dal 1988 proseguita da solista con l’album “Viva Hate”, che ancora oggi rappresenta un’autentica pietra miliare dell’indie rock/pop made in UK.
Il concerto del 13 luglio che, assieme alle esibizioni di Al Jarreau (19 luglio), Damien Rice (25 luglio) e Simple Minds (28 luglio), rientra nel cartellone del “Grado Festival Ospiti d’Autore 2012” potrebbe essere pertanto l’ultima apparizione in Italia del grande MORRISSEY, inserito nel 2007 dal celebre Daily Telegraph nella classifica dei cento geni viventi e da Rolling Stone nel 2008 nella classifica dei cento più grandi cantanti di tutti i tempi.

Commenti Facebook
By | 2012-06-09T18:56:49+00:00 09/06/2012|Categories: Musica|Tags: , , , |0 Comments

About the Author:

radioincorso
La web radio degli studenti dell'Università di Trieste. Collabora anche tu!